Sega potrebbe annunciare un nuovo gioco della serie di Yakuza: appuntamento previsto domenica 27 Settembre

Aggiornamento: è arrivata la smentita da parte di Sega. Sembra sia stata male interpretata la scaletta dell’evento della software house. Non dovrebbero essere annunciati nuovi capitoli di Yakuza.

Ancora Yakuza protagonista al Tokyo Game Show 2020: dopo l’annuncio del live action commissionato da Sega, sembra che la software house sia pronta ad annunciare il nuovo gioco della saga nel panel in programma per domenica, 27 Settembre.

Si tratta del Sega Nama Broadcast, che è in agenda alle ore 13 italiane, che sarà presentato da Ayana Tsubaki e sarà possibile guardarlo anche su YouTube. Ed è stato proprio il presentatore a svelare la notizia in un tweet, che però è stato rimosso.

La descrizione della presentazione infatti anticipava “tutte le ultime informazioni sulla serie di Yakuza”, ma non alludeva direttamente a un nuovo titolo. Probabilmente per questo Tsubaki ha dovuto rimuovere il tweet, che però è ancora presente su Google Cache.

yakuza nuovo gioco

Si sta per delineare dunque il futuro di una saga che sta vivendo una meritatissima seconda giovinezza, grazie anche al lavoro di Sega che ha reso disponibili i primi due capitoli in versione Kiwami, e le remastered di tutti gli altri episodi della serie.

Con Yakuza Like A Dragon, che in Giappone è già in vendita da Gennaio, mentre uscirà in Occidente a Novembre su Xbox One e Serie X e S, PS4 e PC, e in seguito arriverà anche su PS5, la serie ha subito una decisa svolta, dato che il sistema di combattimento ha abbandonato l’azione frenetica che avevamo imparato a conoscere, in favore di un approccio da gdr classico.

Domenica scopriremo in che modo Nagoshi e soci avranno intenzione di proseguire: se con un sequel per Like A Dragon, o se magari con un nuovo episodio Kiwami. C’è anche chi scommette su un sequel della serie spin-off, Judgement. O ancora, l’arrivo in Occidente di Kenzan e Ishin. Insomma, potenzialmente di carne da mettere al fuoco ce ne sarebbe. Voi in che cosa sperate?

(Fonte: Gematsu)

 

No more articles