Dopo una fase iniziale di girone molto sfortunata, gli YDN sono riusciti a ottenere una speciale vittoria

 

Li avevamo lasciati a un disastroso 0-7, ma proprio all’inizio del girone di ritorno di questo PG Nationals Summer Split 2020, gli YDN sono riusciti a realizzare la prima vittoria della loro esperienza estiva, facendo vedere a tutti quanti che l’anima di questa squadra non è mai morta.

YDN

Nei game contro gli Outplayed e, soprattutto, contro i Mkers, gli YDN avevano fatto vedere grossi limiti caratteriali, con tracolli anche dopo le più tranquille schermaglie. Un delicato equilibrio che si è rotto definitivamente dopo le prime kill nemiche.

Il girone di ritorno, e il game contro i Cyberground hanno rappresentato lo spiraglio di salvezza per questi YDN, stanchi di essere sempre ad un passo dall’ottenere la prima win. Con un macro super positivo e Horizon e, soprattutto, un Eneino infuocati, sono riusciti a portare a casa la ricercata vittoria che mancava da così tanto tempo.
Ottimo lavoro da parte di coach Revilvage che, dopo aver saputo incassare le numerose batoste iniziali, ha dato al suo team la carica giusta per risalire la china. Sin dalla draft abbiamo visto dei pick molto confident per gli YDN, con Guè libero di prendere la sua Sejuani e Eneino carico a dovere con Aphelios, mentre al resto del team è bastato poco per definire una team comp vincente chiusa da Syndra, Sett e Nami. Tanti controlli, un grande enchanter, un’eccezionale frontline e ingenti danni ad area, hanno permesso agli YDN di fare il proprio gioco e dominare in Team Fight.

Nonostante un leggero momento di flessione, proprio nel momento in cui il team romano era pronto a portare a casa l’anima del drago del vento, i vari tf hanno visto cadere i Cyberground, permettendo a Eneino di snowballare definitivamente e ottenere il premio di MVP di giornata.
Non sappiamo se sarà la partita della rinascita per gli YDN, ma siamo sicuri che rappresenterà una bella boccata d’ossigeno e una grande iniezione di fiducia, per un girone di ritorno più acceso che mai.

No more articles