Mentre sta per iniziare la quinta stagione di Young Sheldon, ecco svelato un collegamento con la serie madre, The Big Bang Theory, che vedremo in Young Sheldon 5

Vuoi per l’affetto verso la serie madre, vuoi perché effettivamente non è neanche malissimo come sitcom, alla fine Young Sheldon è riuscita a ritagliarsi un posticino nel cuore degli appassionati di comedy, con i fan di The Big Bang Theory che naturalmente la seguono con un occhio critico con particolare attrenzione.

La quinta stagione di Young Sheldon avrà un gran numero di easter egg che richiamano proprio a The Big Bang Theory, anche se per il momento non saranno grandi rivelazioni, come fu per la presenza di Amy Farrah Fowler nella quinta stagione della serie. Quella più importante sembra essere la spiegazione dell’origine dell’odio da parte di Sheldon nei confronti degli ingegneri.

Spesso infatti Sheldon prendeva in giro Howard, unico del gruppetto di amici-colleghi senza dottorato e per di più ingegnere. In alcuni episodi definiva gli ingegneri “gli Umpa Lumpa della scienza”, e in generale si è sempre notata qualche frecciatina di Sheldon nei loro confronti.

Per la verità anche nello stesso Young Sheldon, il giovane genio ha fatto una battuta sugli ingegneri, nella quarta stagione, quando a Sheldon viene chiesto di portare a termine un lavoro semplice, e la risposta è stata “Un lavoro tedioso e umiole, che potrebbe essere eseguito da una scimmia, o peggio: un ingegnere”. Evidentemente deve essersi accesa la proverbiale lampadina che ha dato l’idea per esplorare la questione.

Young Sheldon 5

In ogni caso, questa rivelazione particolare non esclude la presenza di alcuni personaggi della serie madre, anche a show già iniziato. Già in passato infatti Young Sheldon aveva attinto a The Big Bang Theory, mostrandone i personaggi nella loro infanzia, o svelando alcune cose riguardo il loro futuro.

Young Sheldon 5 debutta il 7 Ottobre : cosa vi aspettate dalla nuova stagione dello show?

(Fonte: Screen Rant)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.