Amazon si prepara a combattere questa streaming war e diventare la vera protagonista della stagione.

L’anno che sta velocemente giungendo al termine si è distinto per l’inizio della prima e vera “streaming war” che ha rappresentato, per tutti i maniaci del binge watching, l’opportunità di poter godere di sempre più prodotti e titoli di qualità. Tra le varie piattaforme, quella che senza dubbio si è distinta per una maturità artistica superiore alla media è Prime Video, che ha tirato fuori, tra serie TV e film, tante piccole perle. Ecco allora che, con il nuovo anno alle porte, siamo pronti a fare un resoconto di cosa attenderci da Amazon Prime Video nel 2020.

Dopo essere stata la “nemesi” di Netflix, Amazon Prime Video, con l’arrivo del 2020, ha intenzione di diventare protagonista indiscussa della stagione dello streaming, proseguendo l’incredibile lavoro fatto negli ultimi tempi. E proprio per lasciarci con l’acquolina alla bocca, ci ha fatto un augurio di Buon anno con due trailer interessanti e ricchi di spunti.
Il primo riguarda Hunters, una serie TV che seguirà le vicissitudini di un gruppo di cacciatori di nazisti, guidati da Al Pacino, che, venuti a conoscenza dell’arrivo sul suolo americano di numerosi gerarchi del Reich, post seconda guerra mondiale, in una New York di fine anni ’70 provvederanno a fare piazza pulita di tedeschi.

Un titolo senza dubbio affascinante, abbastanza innovativo (seppur il tema dell’infiltrazione di molti reduci del partito Nazionalsocialista nelle strutture burocratiche mondiali sia trito e ritrito), che fa leva soprattutto sul cast composto da Logan Lerman, Jerrika Hinton e, soprattutto, Pacino, il tutto condito dalla produzione affidata al premio Oscar Jordan Peele.

Il secondo trailer mostratoci ultimamente ha mandato in tilt internet, nel vero senso della parola. Parliamo della seconda stagione di The Boys, serie tratta dall’omonimo fumetto supereroistico, che, tramite un video promo dal forte contenuto splatter, ha subito le restrizioni del web, dovendo subire un ulteriore lavoro di editing e montaggio prima di venir ripubblicato da Amazon.
Le avventure di Billy Butcher, interpretato dall’iconico Karl Urban, e della sua folle squadra, pronti a tutto pur di fermare Il Patriota, riprenderanno dove le avevamo lasciate: in una strada nera, priva di luce, con palette diurne inchiostrate e sature oltre ogni limite, e fiumi di sangue e violenza. Un toccasana per gli amanti dello splatter.
Ma Amazon Prime Video, nel 2020, non si concentrerà unicamente su serie TV, ma anche su produzioni di film molto interessanti. Dopo aver visto ultimamente una piccola perla come The Aeronauts, con Eddie Redmayne e Felicity Jones come protagonisti, saremo pronti a vedere un’altra pellicola tratta da una storia vera che ha segnato un’intera epoca: Maradona: sueño bendito.
La vera storia della nascita della leggenda di Maradona è un progetto ambizioso, coraggioso, e che richiama alla mente, per i più grandi appassionati di film storici e/o sportivi, Pelé, la pellicola basata sulla storia del fenomeno brasiliano. Nelle veci del ragazzo di Lanùs ci saranno a turno  Nazareno Casero, Juan Palomino e Nicolas Goldschmidt.

Amazon Prime Video 2020

Tra le tante caratteristiche che ci hanno colpito di Prime, durante quest’ultimo anno, è stata quella di mostrarci un sacco di figure di spicco dell’universo hollywoodiano, anche in produzioni seriali. Basti pensare al già citato Karl Urban o i vari Orlando Bloom e Ian McShane. Ed ecco che Amazon Prime Video nel 2020 non ha intenzione di interrompere questa politica, proponendoci una miniserie, di quattro puntate, con Javier Bardem come protagonista: Cortés.
Una serie TV che ci racconterà le gesta del più importante conquistatore della storia, tra storie inedite, e fatti acclamati, tutto sotto la sapiente direzione artistica di niente meno che il Maestro Steven Spielberg.

Probabilmente, questo prodotto, per cast e regia si candida tranquillamente a concorrere come una delle produzioni più importanti del nuovo anno e non vediamo l’ora di poter confermare questa previsione.

Il coraggio di Amazon Prime Video, in questo 2020, sarà quello di poter continuare a realizzare produzioni mature anche con cast estremamente affascinanti e ricchi.

Ovviamente, tra produzioni innovative, progetti importanti, e ritorni di spicco, il 2020 di Amazon Prime Video sarà costellato anche di seconde/terze/quarte ecc. stagioni degli show che hanno conquistato il pubblico nell’ultimo anno. Infatti avremo modo, tra le tante, di proseguire la visione della coraggiosa produzione animata Undone, dell’avveniristica The Expanse, dello strampalato gruppo di supereroi della Doom Patrol, ma anche la premiatissima The Marvelous Mrs. Maisel, o l’affascinante Carnival Row, che, tra tutte le serie uscite nell’ultimo anno, ha il pregio di poter essere considerata come una delle più ambiziose, nella speranza che spicchi definitivamente il volo.

Amazon Prime Video 2020

A queste, non si può non citare il prodotto più importante di tutti, quello che probabilmente entrerà di diritto nella storia della TV: Il Signore degli Anelli.

Ebbene sì, tra il 2020 e il 2021 avremo modo di vedere una serie interamente dedicata alla creatura partorita dalla geniale penna di J. R. R. Tolkien.
Si vocifera che sarà la produzione più costosa della storia (e non fatichiamo a capire il perché), e narrerà le vicissitudini della Seconda Era nella Terra di Mezzo. Un capolavoro annunciato che i fan più accaniti non  potranno perdere.
In sostanza Amazon Prime Video nel 2020 ha intenzione di sbaragliare la concorrenza, e tra prodotti già annunciati, e chicche dell’ultima ora, crediamo che potrà seriamente impensierire tutti gli altri competitor, in un anno che sarà cruciale per lo streaming.

No more articles