Abbiamo assistito al Nintendo Direct condotto da… Tom Nook, che ci ha mostrato tutte le novità di Animal Crossing: New Horizons

Come era stato annunciato abbiamo assistito a un Direct completamente dedicato ad Animal Crossing: New Horizons. Un evento a esattamente un mese prima del lancio del gioco, atteso nei negozi per il prossimo mese di marzo.

La prima parte della presentazione è servita ad introdurre le funzionalità base del gioco, a partire dalla creazione stessa dell’isola in cui ci trasferiremo.

Il layout della mappa cambierà a seconda della zona in cui ci troviamo e delle condizioni climatiche presenti, e sarà nuovamente presente l’alternanza delle stagioni, che consentirà dunque, oltre ad assistere alla variazione del clima, anche di partecipare ad eventi stagionali che verranno proposti man mano dagli sviluppatori.

animal crossing new horizons direct

Le strutture del gioco sono quelle che abbiamo già imparato a conoscere: il giocatore all’inizio avrà a disposizione una tenda da piazzare liberamente all’interno della mappa, e potrà suggerire agli abitanti della propria isola dove costruire la loro abitazione, in modo da decidere l’aspetto dell’isola stessa. Avremo anche a disposizione un telefono con delle utili applicazioni da usare durante il gioco.

La tenda sarà poi ampliabile grazie al centro servizi, che vedrà impegnati Tom Nook e la vecchia conoscenza Fuffi, nella realizzazione della casa dei vostri sogni.

Sarà presente poi un aeroporto, per poter visitare altre città ed accogliere turisti, un negozio di arredamento per arredare la propria casa e comprare nuovi mobili, anche se sempre tramite il centro servizi, sarà possibile costruire e personalizzare mobili ed oggetti di arredamento. Ci sarà anche una sartoria, dove comprare i vestiti e un museo che raccoglie informazioni sulla flora e la fauna locale.

Un’altra delle possibilità offerte dal gioco è la possibilità di personalizzare a piacimento la struttura stessa della propria isola, anche se non sarà presente fin da subito, ma bisognerà andare avanti nel gioco. Per raggiungere alcuni punti dell’isola infatti, all’inizio ci si dovrà arrangiare con aste e scale portatili ad esempio, per saltare un fiume o scalare una piccola montagnola.

animal crossing new horizons direct

In seguito sarà poi possibile costruire dei ponti e delle scale vere e proprie, per potersi muovere più facilmente all’interno della mappa. Infine, quando si diventerà più esperti, al giocatore verrà concessa la licenza per modificare il terreno stesso a proprio piacimento, innalzandolo o abbassandolo ad esempio, costruendo strade e piantando alberi, modificando anche il corso del fiume, ad esempio.

Quello che colpisce è il supporto degli sviluppatori, che hanno previsto tanti nuovi eventi ed aggiornamenti. Verranno aggiunti nuovi personaggi di tanto in tanto, degli eventi stagionali, tornei di pesca o caccia all’insetto, nuovi edifici e mobili e quant’altro. Già al day one sarà lanciato l’evento di Pasqua, dove sarà possibile raccogliere uova colorate in giro per l’isola.

Sarà possibile interagire anche con l’app Animal Crossing Pocket Camp, e verrà realizzata un app da utilizzare all’interno di quella di Nintendo Switch Online sul proprio smartphone, per eseguire diverse funzioni, tra cui chattare con i propri amici.

Confermato il fatto che su una sola isola possano esserci fino a 8 abitanti diversi, che potranno giocare anche in modalità co-op. Insomma, tanta, tantissima roba per un Animal Crossing New Horizons che, come confermato dal Direct, si prospetta essere un gioco praticamente infinito.

Siete pronti a partire per la vostra isola? L’appuntamento è per il 20 Marzo 2020, su Nintendo Switch.

 

No more articles