Un Assasin’s Creed tra i vichinghi?

Emergono nuove voci riguardanti l’ambientazione del prossimo Assassin’s Creed, che dovrebbe arrivare sulle console nel corso del 2020.

Stando a quanto riportato dalla nota rivista di intrattenimento videoludico Kotaku, dopo la Grecia della Guerra del Peloponneso, il prossimo gioco del franchise di punta di Ubisoft dovrebbe essere ambientato in Scandinavia, e avere per protagonisti i vichinghi. Non si sa nulla a livello di trama per quanto concerne il gioco, noto solo con il nome in codice “Kingdom“.

La rivista, secondo quanto riportato, avrebbe avuto conferme di questa ambientazione da due diverse fonti. La cosa chiuderebbe le porte, almeno per ora, a un Assassin’s Creed ambientato all’apogeo dell’Impero Romano, come era stato ventilato nel corso degli ultimi mesi.

Tuttavia raccomandiamo ai nostri lettori la massima cautela nell’approcciarsi a questa notizia. Al momento attuale si tratta solo di rumors, quindi non ci sono conferme di una possibile ambientazione scandinava del prossimo capitolo della saga degli Assassini.

Nel frattempo vogliamo sapere il parere di voi lettori! Cosa ne pensereste, da fan del franchise, di un capitolo con protagonisti dei Vichinghi? Vi piacerebbe navigare le acque del gelido nord e confrontarvi con gli déi del mito norreno?

Fateci sapere qual è il vostro parere lasciandoci un commento su questa notizia!

(fonte: ResetEra.com)

No more articles