Zack Snyder conferma la remastered di Batman V Superman

Il 2021 sarà un anno con un grande ritorno al passato per il DC Extended Universe, con la versione remastered di Batman V Superman.

A confermarlo è lo stesso regista della pellicola, Zack Snyder in persona. Nel corso di un botta e risposta con i fan sulla piattaforma Vero Snyder ha confermato l’arrivo della nuova versione nel corso del 2021.

Il regista, che sta attualmente lavorando a Army of the Dead per Netflix e alla sua versione di Justice League di per HBO Max, ha parlato anche dell’uscita di Batman V Superman. Snyder ha affermato che il film arriverà prima della nuova versione di Justice League e probabilmente vedrà un’uscita per il mercato home video, forse proprio tramite HBO Max.

Qui di seguito potete vedere i vari screen della conversazione che si è svolta al riguardo nei giorni scorsi con i fan del filmmaker.

Nel frattempo, come detto, HBO Max vedrà l’arrivo della Snyder Cut di Justice League, disponibile sulla piattaforma streaming di WarnerMedia nel 2021, a quasi quattro anni di distanza dalla release originale.

Come forse ricorderete il regista infatti abbandonò la direzione del film a causa di grossi problemi familiari. La regia fu poi presa da Joss Whedon, che a quanto pare stravolse completamente quello che era il senso dell’opera originale di Snyder. Quest’ultimo ha poi per anni ha stuzzicato i fan sull’esistenza di una sua versione del film, per poi essere finalmente accontentato da Warner nella distribuzione.

Il trailer non ci ha rivelato la data d’uscita del film, per ora ancorata a un generico 2021. Il regista attualmente sembra stia lavorando sui reshoot del film, per cui è plausibile che ci voglia ancora un po’ di tempo prima che i lavori siano completi.

WarnerMedia vorrebbe cercare di accelerare i tempi, ma realisticamente Justice League potrebbe debuttare verso la metà del 2021.

(fonte: Flickeringmyth.com)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui