Willy il Principe di Bel-Air sta per tornare: Bel-Air, il remake dello show anni ’90 su Peacock, ha svelato il suo cast completo

Bel-Air, il remake della celebre sitcom che lanciò la carriera di Will Smith, Willy il Principe di Bel-Air (in originale The Fresh Prince of Bel-Air), ha finalmente svelato il suo cast completo. Quasi completo in realtà, perché effettivamente mancano ancora un paio di personaggi della serie originale, che però ancora non è chiaro se saranno presenti o meno nello show.

Qualche tempo fa fu annunciato che il ruolo che venticinque anni fa fu di Will Smith, sarà affidato all’attore Jabari Banks. Vediamo insieme i nuovi nomi annunciati da NBCUniversal nelle scorse ore.

Bel-Air: ecco il cast del remake

Adrian Holmes (19-2) e Cassandra Freeman (Atlanta) saranno Phillip e Vivian Banks, e prenderanno il posto del compianto James Avery e di Janet Hubert prima e Daphne Maxwell Reid poi. Olly Sholotan, Coco Jones e Akira Akbar (Captain Marvel) saranno, rispettivamente, Carlton, Hilary e Ashley Banks, al posto di Alfonso Ribeiro, Karyn Parsons e Tatyana M. Ali.

Jimmy Akingbola sarà Geoffrey, interpretato nello show originale da Joseph Marcell, mentre Jordan L. Jones sarà Jazz, il miglior amico di Will, al posto di DJ Jazzy Jeff. Simone Joy Jones (The Chair) sarà infine Lisa, nel ruolo che fu di Nia Long.

bel-air cast

Per il momento non è chiaro quando inizieranno le riprese dello show, che non ha avuto una gestazione facile. Chiacchiere su un possibile remake dello show c’erano da tempo, ma quando finalmente il progetto è diventato qualcosa di concreto, le problematiche relative al covid hanno reso impossibile l’uscita pianificata nel 2021, e nel frattempo la produzione ha dovuto anche affrontare l’abbandono dello showrunner, Chris Collins.

Possibile dunque che la serie possa arrivare nel 2022, soprattutto se, visto l’annuncio del cast, si dovesse iniziare a girare in tempi brevi. Staremo a vedere.

Voi cosa vi aspettate da Bel-Air?

(Fonte: Screen Rant)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.