Will Smith annuncia al giovane Jabari Banks che sarà Willy nella serie Bel-Air, reboot di Willy, il Principe di Bel-Air

È Will Smith stesso a comunicare al giovane Jabari Banks, che il “mantello” da Principe di Bel-Air passerà a lui, nel remake annunciato tempo fa da Peacock.

“È un grande piacere incontrarti” esordisce Smith nel proprio messaggio, “e dal profondo del mio cuore vorrei farti le mie congratulazioni: hai ottenuto il ruolo di Willy in Bel-Air.”

L’entusiasmo del giovane attore esordiente è ben visibile nel filmato che trovate di seguito. Un entusiasmo al quale aggiunge poche ma semplici parole: “Sono pronto!”

Jabari Banks spiega poi alla star di Hollywood che il “merito” di tutto questo è da dare al padre, che gli consigliò, semplicemente, di presentarsi per un provino. Nonostante lo scetticismo del giovane, alla fine il consiglio paterno ha dato i propri frutti.

“Hai una strada meravigliosa davanti a te” chiude Smith, “e non vedo l’ora di poter essere per te una risorsa da poter utilizzare per costruire la tua vita e la tua carriera.

Il ritorno di Willy

Il reboot di Willy, il Principe di Bel-Air venne annunciato ufficialmente da Peacock a Settembre del 2020. Il progetto venne presentato come una rielaborazione in chiave più drammatica della storia di Willy e un assaggio di quanto vedremo ci viene dato dalla sinossi ufficiale che potete leggere di seguito:

“Ambientata nell’America dei tempi moderni, Bel-Air è una serie drammatica analoga alla sitcom degli anni ’90 ‘Willy, il Principe di Bel-Air’ che si basa sulla premessa originale: il complicato viaggio di Will che dalle strade di West Philadelphia si ritrova a vivere nella residenza sita a Bel-Air.”

Alla direzione del progetto il regista Morgan Cooper, che sarà affiancato dalla coppia di showrunner e sceneggiatori formata da T.J. Brady e Rasheed Newson. La serie doveva inizialmente esser guidata da Chris Collins, che venne poi sostituito dai due sceneggiatori agli inizi di questo mese.

Fonte: Variety

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.