Marvel’s Avengers celebra il primato della sua Beta

Importante traguardo, quello raggiunto dalla Beta di Marvel’s Avengers. La versione di prova del gioco di Crystal Dynamics e Square-Enix ha infatti raggiunto un record di download.

Sono oltre 110 Milioni gli utenti che, in tutti gli angoli del mondo, hanno scaricato e provato al beta del titolo, contribuendo a farne la versione di prova più scaricata nell’intera storia della PlayStation.

“Un traguardo eroico. La beta di Marvel’s Avengers è stata globalmente la più scaricata nella storia della PlayStation! Congratulazioni al team!”

Nel corso dell’ultimo War Table, tenutosi due giorni fa, i team di Eidos Montreal, Crystal Dynamics e Square Enix, hanno deciso di unirsi al cordoglio per la scomparsa di Chadwick Boseman.

L’attenzione si è poi spostata sulle principali attività disponibili a partire da day one come la campagna singleplayer, che racconterà una nuova e inedita avventura degli Avengers che inizierà con l’ormai nota tragedia dell’A-Day. Confermato inoltre che, per mantenere il gioco il più vario possibile, ogni settimana saranno organizzate delle Operazioni, ossia eventi e missioni speciali.

marvel's avengers beta

La data di uscita di Marvel’s Avengers è stata fissata per il 4 di Settembre, come spiegato in un comunicato di Crystal Dynamics.

“In Crystal Dynamics” spiegano Scot Amos e Ron Rosenberg, capi dello studio di sviluppo “abbiamo sempre avuto l’ambizione di voler creare l’ultima esperienza videoludica degli Avengers. Per poter raggiungere questo obiettivo, abbiamo preso la difficile decisione di spostare il lancio di Marvel’s Avengers al 4 Settembre 2020“.

“Anche noi siamo dei fan e, come tali, consideriamo un onore poter lavorare con questi personaggi straordinari. Sappiamo cosa significhino questi supereroi per noi e per i True Believers di tutto il mondo”.

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.