Casey Hudson e Mark Darrah abbandonano BioWare ma non ci saranno ripercussioni sui progetti in sviluppo

Pessime notizie per i fan di casa BioWare: il General Manager dello studio di sviluppo, Casey Hudson, e l’Executive Producer del quarto capitolo di Dragon Age, Mark Darrah, hanno annunciato il proprio abbandono della compagnia.

La decisione non avrà conseguenze sui progetti già annunciati e attualmente in fase di sviluppo. Nessuna ripercussione, dunque, per Anthem Next, Mass Effect: Legendary Edition e il prossimo Dragon Age.

“Dopo 20 anni di lavoro presso BioWare” scrive Hudson nel post pubblicato sul blog ufficiale “ho preso la decisione di ritirarmi dallo studio e lasciar spazio alla nuova generazione che guiderà lo studio.

Non si tratta di una decisione semplice, è cambiamenti del genere implicano sempre con un po’ di tristezza. Mi mancherà lavorare ogni giorno con il nostro team di sviluppo ad alcuni dei progetti più entusiasmanti che abbia mai immaginato. Ma so anche che è un buon momento per effettuare un cambiamento, sia per me che per BioWare.

Arrivare a questo punto, mi ha offerto l’opportunità di analizzare il mio futuro e il 2020 è stato un anno che ha obbligato molti di noi a re-immaginare il modo in cui ci rapportiamo al lavoro e alla vita. Per me, questo ha significato realizzare di avere ancora tanta energia per creare, e anche la necessità di provare qualcosa di nuovo. Non so ancora cosa sarà, ma so che voglio provare a riscoprire la mia passione creativa attraverso un lavoro più personale.”

Bioware Hudson Darrah abbandono

Alle parole di Casey Hudson seguono quelle di Mark Darrah, che, sempre sul blog di BioWare, scrive:

“Negli ultimi 23 anni, ho visto i video game evolversi fino a diventare uno strumento di comunicazione molto potente. Siamo diventati una parte importante nella vita delle persone e BioWare è stata parte di questo viaggio. Nonostante io sia certo della forza dello studio, ho deciso di abbandonare la mia posizione in BioWare.

È stata una decisione molto difficile per me. Lo straordinario team di sviluppo di Dragon Age, ha reso la mia vita migliore e più piena. Mi hanno insegnato molto e so che, grazie alla loro forza, non solo Dragon Age sopravvivrà anche senza di e, ma crescerà ancora di più.

BioWare ha sempre raccontato storie emozionanti, anche attraverso i propri personaggi e, sebbene talvolta si sia finiti fuori strada, sono certo che il prossimo Dragon Age saprà dimostrare che siamo rimasti fedeli a questo ideale. Abbiamo molto da mostrarvi.”

Grazie alle parole di Hudson e Darrah, che chiudono i propri messaggi ringraziando i fan che da anni sostengono lo studio, apprendiamo anche chi prenderà il loro posto.

Gary McKay, Senior Director of Development Operations, prenderà il posto ad interim di General Manager, mentre Christian Dailey, Studio Director di BioWare Austin, assumerà i ruolo di Executive Producer di Dragon Age.

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui