Marvel sceglie Spike Lee per dirigere Blade?

Tra i film annunciati per le nuove fasi del Marvel Cinematic Universe, uno dei più attesi è senza alcun dubbio Blade. Di certo influisce la scelta del due volte vincitore dell’Oscar Mahershala Ali (Moonlight e Green Book) nel ruolo del protagonista, ma ora c’è un ulteriore rumor che potrebbe aumentare l’hype verso il progetto: sembra infatti che la Marvel abbia messo il regista Spike Lee in cima alla lista per la direzione del reboot Blade.

Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma gli studios vorrebbero accogliere le richieste dei molti fan che hanno spinto nella direzione del regista di BlacKkKlansman, un cineasta in grado di donare vero black power al progetto. Pare inoltre che gli altri nomi presi in considerazione per la direzione di Blade siano Lee Daniels, Steve McQueen e Nia DaCosta.
Jordan Peele nel frattempo si è già chiamato fuori affermando che non sarà lui il regista, ma chi lo sa che non cambi idea in futuro, se contattato da Mamma Marvel.

blade spike lee

Le altre opzioni sono naturalmente molto intriganti, ma il nome di Lee crea un hype superiore e potrebbe portare il film in tutt’altra direzione, dandogli un’impronta molto “black” e – perché no – in parte politica. Il regista è un vero sostenitore della cultura nera, e su questo vertono molte delle sue produzioni, a partire dal primo lungometraggio datato 1986, She’s Gotta Have It, che ha lanciato la Spike Lee nello star system. Nel 2019 ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale con il suo ultimo film, BlacKkkKlansman, un’opera densa di blaxploitation e satira politica.

Blade con Spike Lee e Mahershala Ali ha potenzialmente numeri da capogiro al box office, che potrebbero avvicinarsi a quelli registrati da Black Panther, soprattutto considerando la fan base della saga originale.

Vi piacerebbe vedere il regista Spike Lee alla direzione del nuovo Blade? Ditecelo nei commenti.

No more articles