Clamorose indiscrezioni sullo 007 di Danny Boyle

Il regista Danny Boyle avrebbe dovuto essere dietro alla macchina da presa per Bond 25, l’ultimo capitolo della saga di 007.

Come sappiamo però, le cose sono andate diversamente e per via di alcune divergenze creative non meglio precisate con la producer Barbara Broccoli, il regista ha deciso di abbandonare l’incarico.

Alcune voci emerse nelle scorse ore, provano a far luce su quanto successo, e le indiscrezioni avrebbero del clamoroso: sembra infatti che Boyle avesse in mente di far morire James Bond.

Stando ai rumor, l’agente segreto sarebbe morto fra le braccia di Lea Seydoux, in modo da poter introdurre nelle successive incarnazioni, un nuovo Bond.

L’idea però non ha incontrato i favori né della producer né dello stesso Daniel Craig, per cui si è deciso di procedere in un altro modo.

Lo script è stato rimaneggiato dal nuovo regista, Cary Fukunaga e l’ultima novità a riguardo è il corteggiamento all’attore Rami Malek per il ruolo di villain.

Che ne pensate? Sarebbe stata una mossa giusta per il franchise, se si fosse concretizzata?

(Fonte: Daily Mail)

No more articles