Con la riapertura dei teatri di Broadway, agli spettatori saranno richiesti il vaccino e la mascherina anche al chiuso, almeno fino a Ottobre

Mentre il mondo lentamente sembra star tornando alla normalità, anche Broadway sta riaprendo finalmente i battenti, con i teatri che sono pronti ad accogliere nuovamente gli spettatori, ai quali però sarà richiesto il vaccino e la mascherina perlomeno fino a Ottobre.

Si tratta di una policy comune annunciata proprio nelle scorse ore, che sarà valida per tutti e 41 i teatri di Broadway: gli spettatori dovranno essere dunque vaccinati ed indossare la mascherina, ed esibire una prova dell’avvenuta vaccinazione contestualmente al biglietto. Il vaccino è richiesto anche per gli artisti, i membri della troupe nel backstage e allo staff dei vari teatri.

L’unica eccezione è rappresentata ai bambini al di sotto dei 12 anni e alle persone che sono impossibilitate al vaccino per motivi di salute o di credo religioso. In ogni caso però, queste persone dovranno comunque esibire una prova di un tampone negativo effettuato nelle 72 ore precedenti alla performance o, nel caso di tampone rapido, sei ore prima dell’inizio dello spettacolo.

broadway vaccino
Mandatory Credit: Photo by Charles Sykes/AP/REX/Shutterstock (6258874a) A Broadway street sign is seen in Times Square in New York. Theater-goers were very generous to Broadway producers this holiday season, with 19 of 36 shows breaking the $1 million mark and almost 30,000 more people in the seats than last Christmas. The Broadway League said, that Broadway shows pulled in $40,843,987 for the week ending Sunday, better than the same week last year when 30 shows attracted $38,783,854 Broadway Box Office, New York, USA

Broadway: vaccino obbligatorio per gli spettatori, ecco il Tweet della Broadway League

“La vaccinazione si sta dimostrando il modo più efficiente per restare in salute e ridurre il contagio, e sono felice che i proprietari dei teatri abbiano deciso di implementare queste misure di sicurezza collettive in tutti i teatri di Broadway. Una politica uniforme rende più semplice le cose per il nostro pubblico, e dovrebbe dare più fiducia ai nostri ospiti su come Broadway stia prendendo la sicurezza del pubblico sul serio”, ha detto Charlotte St. Martin, presidente della Broadway League in un comunicato diffuso a mezzo stampa.

Che ne pensate di questa decisione?

(Fonte: The Wrap)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.