Durante un’ospitata televisiva, Christian De Sica ha annunciato con nonchalance il remake di Altrimenti ci arrabbiamo, il film con Bud Spencer e Terence Hill

Allora, Christian De Sica, noi ti vogliamo bene, volevamo bene a tuo padre e vogliamo bene a Vacanze di Natale, ma non è così che si annunciano queste bombe all’improvviso, en passant e con nonchalance, giusto per sfoderare un po’ di francese: per chi non avesse giustamente idea di cosa stiamo parlando, la notizia in questione è che durante un’ospitata televisiva, il celebre attore romano ha annunciato l’inizio dei lavori su un remake di Altrimenti ci arrabbiamo.

de sica altrimenti ci arrabbiamo remake

Parliamo proprio del celebre film con Bud Spencer e Terence Hill, che nel 1974 è stata una delle pellicole più apprezzate, soprattutto a livello di incassi, sul nostro territorio, uno dei tanti indimenticabili film che il fortunato sodalizio tra i due attori ha prodotto nel corso degli anni.

De Sica era ospite della trasmissione della Rai Da Noi… A Ruota Libera, e quando la conduttrice Francesca Fialdini ha chiesto all’attore e regista dei suoi prossimi progetti, ecco che è stata scagliata la bomba. Oltre all’ennesimo cinepanettone in programma per questo Natale, De Sica ha anche annunciato l’arrivo dell’ambizioso remake.

Stando a quanto raccontato dall’attore, i due protagonisti del film, nei ruoli che furono di Bud Spencer e Terence Hill, appunto, saranno Alessandro Roja ed Edoardo Pesce, mentre lo stesso Christian De Sica sarà il cattivo del film. Come detto, il film originale è uscito ormai quasi cinquant’anni fa, che vedeva al centro della storia una controversia su una dune buggy, con il consueto carico di mazzate a cui il duo ci ha ben abituato.

Che ne pensate della notizia? Cosa vi aspettate da un prodotto del genere? Per chi volesse assistere al momento dell’annuncio, trovate l’intera puntata del programma in questione sul sito di RaiPlay.

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.