CD Projekt RED ha ammesso ai propri investitori che l’update next gen per Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 potrebbero non arrivare nel 2021

Potrebbero esserci brutte notizie all’orizzonte per chi sta aspettando di giocare Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 sui sitemi di gioco next gen. L’update per entrambi i giochi infatti, stando a quanto detto agli investitori da CD Projekt RED, potrebbe non arrivare nel 2021, anche se l’obiettivo è ancora quello di una release entro la fine dell’anno.

La versione aggiornata di The Witcher 3 per PS5 e Xbox Series X e S, con tanto di ray tracing e tempi di caricamento ridotti, era stata annunciata lo scorso Settembre, ma da allora non sono evidentemente stati fatti molti passi in avanti. Entrambi i giochi erano previsti per quest’anno, ma dopo il lancio disastroso di Cyberpunk 2077 e la riorganizzazione dello studio ha fatto sì che gli sviluppatori si concentrassero prima sul mettere a posto il gioco originale, rallentando così la produzione della versione next gen, che ora potrebbe essere rinviata.

cyberpunk 2077 next gen

Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 next gen: parla Michal Nowakowski

“L’obiettivo è quello di far uscire la versione next gen di Cyberpunk 2077 alla fine dell’anno. Allo stesso tempo, ricordandoci della lezione che abbiamo imparato durante quest’anno e fermo restando che questo progetto resta ancora in sviluppo, non possiamo dire con piena certezza che il nostro programma di produzione non cambierà.”

Stesso discorso per The Witcher 3, sviluppato esternamente con l’aiuto di Saber Interactive: “Lo sviluppo è incorso, ma non possiamo essere certi al 100% che la data d’uscita non cambierà. In ogni caso, per il momento stiamo ancora puntando a far uscire entrambi i titoli per la fine del 2021, e non voglio essere più specifico in questo momento”.

Insomma, l’obiettivo resta quello, ma mai dire mai. Che ne pensate delle parole di CD Projekt RED?

(Fonte: Eurogamer)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.