Dune: è corsa a completare il film, ma c’è la possibilità che possa essere rinviato. Vediamo perché

Potrebbero esserci problemi per Dune, l’attesissimo nuovo film di Denis Villeneuve, dato che il regista sta trovando diverse difficoltà nel completarlo, per via della pandemia e tutto ciò che ne è conseguito: il film dunque potrebbe anche essere rinviato, anche se al momento si tratta solo di speculazioni.

Nonostante infatti le riprese principali si siano concluse prima dello stop forzato imposto dal coronavirus, un lavoro come Dune, un progetto sci-fi così grande, ha bisogno di un’enorme mole di lavoro in post-produzione, che al momento non è neanche iniziato. In più ci sono gli eventuali reshoot da considerare, e il tempo stringe.

Ne ha parlato lo stesso regista in una recente intervista:

“Stavo pianificando di tornare a girare alcuni elementi più in là, perché volevo modificare un po’ il film. Mi serviva tempo. All’epoca non sapevo che ci sarebbe stata una pandemia… Il suo impatto ha distrutto la mia agenda adesso. Servirà uno sprint per finire il film in tempo, perché saremo autorizzati a tornare a girare tra qualche settimana. Il che significa anche che dovrò finire altri elementi del film, come gli effetti speciali e l’editing mentre sono a Montreal e la mia troupe è rimasta a Los Angeles.”

dune rinviato

Sarà interessante adesso vedere se il film sarà rinviato dunque, o se Warner Bros. deciderà di confermare la data d’uscita di Dicembre. Dipenderà non solo dalla velocità di Villeneuve nel completare il tutto, ma bisogna anche considerare diversi fattori. Dune è visto come l’inizio di una nuova serie, per cui è importantissimo che il film esca nelle migliori condizioni possibili.

Tuttavia, anche se Villeneuve dovesse finire in tempo, c’è sempre da considerare la situazione sanitaria. C’è chi crede che alcuni cinema possano restare chiusi addirittura fino a metà 2021, ma principalmente bisognerà vedere come si comporteranno i film dati in uscita prossimamente, uno su tutti Tenet. Se anche il film di Nolan dovesse fallire ai botteghini, Warner potrebbe decidere di rinviare anche quello di Villeneuve.

Il regista d’altronde non è proprio sinonimo di successo ai box office: nonostante la critica lo abbia premiato ad esempio, Blade Runner 2049 non ha avuto il successo commerciale che ci si aspettava, soprattutto se confrontato alla cifra spesa per la realizzazione.

La situazione insomma è ancora tutta in divenire. Voi che ne pensate?

(Fonte: Screen Rant)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui