Tante novità su Elden Ring, che potrebbe avere una natura molto dinamica. Bloodborne 2 invece non sembra in fase di sviluppo

Dall’annuncio di Elden Ring sono passati ormai nove mesi, e da allora non è stato detto praticamente nulla sul gioco di FromSoftware sviluppato insieme allo scrittore George R. R. Martin: finalmente comincia a circolare qualche rumor, che ci dà alcune novità davvero interessanti.

Sembra infatti che Elden Ring possa avere la cosiddetta dynamic wildlife, ossia una fauna selvatica dai comportamenti piuttosto realistici, una caratteristica estesa anche al posizionamento dei nemici, ed al meteo. Questi elementi dovrebbero dare al gioco un sapore decisamente più vivo e reale di quello di molti RPG Open World.

Si parla dunque di ciclo giorno/notte, presenza di animali diurni e notturni, cambiamento nelle strategie dei nemici a seconda dell’orario della giornata, e tanto altro. Caratteristiche che magari prese singolarmente possono non sembrare niente di rilevante, ma che tutte insieme renderebbero il mondo di gioco in costante evoluzione, anziché fare soltanto da scenario.

elden ring novità

Per quanto riguarda il sequel di Bloodborne su PlayStation 5 invece, sembra che da quel fronte tutto taccia attualmente. Il gioco non è attualmente in sviluppo e non sembrano esserci piani al momento per l’inizio dei lavori, per cui se dovesse essere realizzato, i tempi sarebbero davvero piuttosto lunghi.

Si tratta di una mossa anche abbastanza comprensibile, dato lo spessore di Elden Ring, su cui lo studio punta davvero tantissimo, tanto che sembra sia il gioco più grande che abbiano mai realizzato, anche se ovviamente è altrettanto comprensibile la delusione dei fan di Bloodborne.

Elden Ring è in sviluppo su PC, PlayStation 4 e Xbox One, anche se è attualmente privo di una data d’uscita ufficiale. In molti vociferano di una probabile uscita del gioco anche sulle console di next-gen. Staremo a vedere.

(Fonte: WCCF Tech)

No more articles