Anche Fast and Furious 9 è stato rinviato per via dell’emergenza Coronavirus: il film uscirà ad Aprile 2021

Universal Pictures ha appena annunciato un nuovo rinvio per via dell’emergenza Coronavirus, che sta causando disagi praticamente in qualsiasi campo, oltre ovviamente a quello sanitario: Fast and Furious 9, l’ultimo film della celebre saga action con Vin Diesel è stato rinviato all’anno prossimo, per la precisione ad Aprile 2021.

C’è molta preoccupazione nel mondo infatti per via del propagarsi dell’infezione, e le misure restrittive imposte dal governo prevedono, nel nostro paese ad esempio, la chiusura totale dei cinema fino almeno al 3 Aprile, e non è detto che tale provvedimento non possa essere esteso anche ad altre parti del mondo, viste le ultime notizie sulla pandemia.

Fast and Furious 9 avrebbe dovuto essere nelle sale a partire dal 22 Maggio 2020, e a questo punto non è detto che, nonostante le continue smentite, non vengano rimandati anche altri attesissimi film, uno su tutti Black Widow. Un altro film molto atteso, No Time To Die, il venticinquesimo film della saga di James Bond e ultimo con Daniel Craig nei panni del protagonista, era già stato rimandato a Novembre solo pochi giorni fa. Vi terremo aggiornati sull’evolversi della situazione, naturalmente.

fast and furious 9 rinviato

“È diventato chiaro a tutti che non sarà possibile per tutti i nostri fan assistere al film a Maggio. Spostiamo quindi la data d’uscita ad Aprile 2021, con gli Stati Uniti ad aprire il 2 Aprile. Sappiamo che sarà una delusione dover aspettare un po’ più a lungo, ma questo film è stato fatto con l’obiettivo principale di salvaguardare la salute di tutti”, si legge nel post pubblicato su Facebook dall’account ufficiale della saga.

Il film sfreccerà nelle sale dunque tra poco più di un anno. Che ne pensate della decisione? Sarà inevitabile a questo punto che anche altri distributori scelgano di prendere contromisure del genere?

No more articles