Il 14 Novembre saranno passati 19 anni dall’uscita del primo film di Harry Potter, e Tom Felton per festeggiare sta organizzando una reunion

Evidentemente sotto la scorza dura di Draco Malfoy si nasconde un cuore tenero: Tom Felton, l’attore che ha interpretato il personaggio per anni nella saga di Harry Potter, sta tentando di organizzare una reunion del cast per festeggiare i 19 anni dall’uscita del primo film, Harry Potter e la Pietra Filosofale.

Il franchise infatti, nonostante siano passati quasi dieci anni dalla sua conclusione, e nonostante i continui passi falsi comunicativi dell’autrice J K Rowling, dai quali perfino alcuni degli stessi membri del cast hanno preferito prendere le distanze, è ancora amatissimo dai fan, e a quanto pare anche dagli attori stessi che vi hanno recitato.

Il cast comprende nomi come quelli di Daniel Radcliffe ed Emma Watson, che hanno continuato la loro brillante carriera, ed è composto da vere e proprie leggende del cinema, come l’indimenticato Alan Rickman, e non c’è dubbio che ai fan farebbe piacere rivederli tutti insieme, fosse anche solo per un’epica riunione su Zoom, come siamo stati abituati quest’estate.

harry potter reunion

L’attore ci prova, dato che come ha spiegato è rimasto in contatto con molti dei ragazzi, e ha perfino giocato a golf coi gemelli Weasley… pardon, con James ed Oliver Phelps, di recente.

“Ho visto i gemelli Weasley l’altro giorno, siamo andati a giocare a golf. Parlo spesso con molti degli altri ragazzi su WhatsApp, e sono ancora in contatto con loro. È bello perché tra poco sarà il diciannovesimo anniversario, il 14 Novembre, per cui sto organizzando una specie di festeggiamento digitale. Sto cercando di riunire tutto il vecchio gruppo per festeggiare insieme l’avvenimento.”

Vedremo se l’attore riuscirà nel suo intento. Voi che ne pensate dell’iniziativa? Vi farebbe piacere assistere a una bella rimpatriata del cast di Harry Potter?

(Fonte: Screen Rant)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui