Pugni, dita mozzate e feci sul letto: l’assurda testimonianza di Johnny Depp al processo contro Amber Heard

È iniziata la prima udienza del processo tra Johnny Depp e Amber Heard, dopo quella che è stata una sorta di telenovela con accuse reciproche da una parte all’altra, e che più volte è sfociata quasi nell’assurdo. Dalle prime ricostruzioni però abbiamo una dimensione reale delle scaramucce tra i due, e il quadro è assolutamente tragicomico.

Tra le accuse della star di Hollywood, 57 anni, che ha anche fatto causa al The Sun per averlo accusato di aver picchiato la moglie, ce n’è una in particolare che lascia piuttosto interdetti. Amber Heard avrebbe defecato nel letto della coppia per scherzo.

Per la verità Johnny Depp ha accusato lei “o forse una delle sue amiche” per… l’incidente, che Heard ha definito come uno scherzo innocente, ma che invece per l’attore è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

“La Signora Heard ha confessato al nostro agente immobiliare Kevin Murphy di aver lasciato le feci sul letto come uno scherzo innocente, riconoscendo di conseguenza di esserne stata responsabile, laddove in precedenza aveva dato la colpa al cane”, ha detto l’attore e musicista.

johnny depp processo amber heard

Passando ad argomenti più seri, Depp ha negato in maniera categorica di aver mai colpito l’attrice: “È parte molto forte e centrale del mio codice etico che non colpirei mai una donna, in nessuna circostanza e in nessuna occasione. Lo trovo semplicemente inconcepibile, e non succederebbe mai”.

L’attore non ha risparmiato accuse alla sua ex moglie, definita una “sociopatica narcisista manipolatrice“, che lo ha sposato per il bene della sua carriera, prima di passare alle accuse di violenza fisica da parte della stessa Amber Heard nei suoi confronti.

L’attrice avrebbe, stando al racconto di Depp, lanciato verso l’attore una bottiglia di vodka, tagliandogli così un dito, in Australia nel 2015. Lo avrebbe inoltre ripetutamente colpito a pugni in faccia su un jet privato nel 2014.

Attesa ora la replica dell’attrice, che aveva dipinto Johnny Depp come un marito violento, accusandolo di averla attaccata più volte sotto l’effetto di droghe e alcol.

L’ennesimo capitolo di uno spettacolo di cui davvero nessuno aveva bisogno.

(Fonte: Daily Mail)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui