Marvel’s Avengers perde il Creative Director: Shaun Escayg torna in Naughty Dog

Shaun Escayg, Creative Director di Marvel’s Avengers, abbandona il team di Crystal Dynamics per tornare a lavorare con “mamma” Naughty Dog.

“Bentornato Shaun Escayg! Siamo entusiasti di riaverti con noi e non vediamo l’ora di fare grandi cose insieme.” recita il tweet dello studio di sviluppo dietro a saghe videoludiche come quella di Uncharted, di Crash Bandicoot, di Jak and Daxter e del più recente The Last of Us.

Nel 2017, Escayg diresse il fortunato Uncharted: L’Eredità Perduta, spin-off di quella che si può considerare una delle serie ammiraglie di Naughty Dog.

Inizialmente concepito come DLC a pagamento del quarto e ultimo capitolo della saga dedicata a Nathan Drake, il titolo vede protagonista Chloe Frazer, “collega” di Nathan, apparsa per la prima volta in Uncharted 2: Il Covo dei Ladri e rivista in una breve apparizione in Uncharted 3: L’inganno di Drake.

Ambientato dopo gli eventi visti nel quarto capitolo della saga, L’Eredità Perduta vede Chloe unire le proprie forze a quelle di Nadine Ross – ex-mercenaria alla guida dell’organizzazione paramilitare Shoreline – al fine di trovare la Zanna di Ganesh, un misterioso artefatto indiano, diventato una sorta di ossessione per il padre di Chloe.

Nonostante una longevità non particolarmente lunga, il titolo venne molto apprezzato sia dal pubblico che dalla critica, come testimoniano anche i dati raccolti da Metacritic.

marvel's avengers creative director

Quali conseguenze per Marvel’s Avengers?

Sebbene Crystal Dynamics e Square Enix non abbiano ancora commentato la notizia, l’abbandono di Marvel’s Avengers da parte di Shaun Escayg non è che l’ultima di una serie di problematiche che hanno influenzato negativamente il titolo sin dal suo debutto sul mercato.

Nonostante abbia un comparto narrativo e una componente single player capaci di convincere e catturare il grande pubblico di appassionati – in particolar modo dei fan di casa Marvel – il supporto post lancio e la “povertà” dell’offerta videoludica, sembrano essere ancora i più grandi difetti del titolo.

E questo a discapito degli sforzi del team di sviluppo, che ha recentemente pubblicato la roadmap dei contenuti aggiuntivi previsti per i prossimi mesi, contenuti che, in teoria, dovrebbero andare a offrire un po’ più di varietà ai giocatori.

Ora come ora è difficile capire come finirà il progetto, tuttavia Crystal Dynamics continua a essere fiduciosa, tanto da promettere che il titolo sarà supportato per anni. Una promessa che, speriamo, non gli si ritorca contro.

Fonte: Eurogamer

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui