Da oggi è possibile impostare un PIN per accedere al proprio profilo su Netflix. Questa e altre novità illustrate dalla piattaforma.

Netflix ha deciso di rendere disponibili alcune nuove opzioni per migliorare la sicurezza e soprattutto il controllo dei genitori sull’account dei propri figli per evitare sorprese, introducendo funzionalità come un codice PIN da inserire all’accesso su un determinato profilo.

In pratica da oggi si potrà associare un PIN ad un determinato profilo, per impedire accessi non voluti su quest’ultimo. Per farlo è sufficiente smanettare un minimo sulle impostazioni (su PC è stato piuttosto facile, mentre su app per smartphone o smart TV per la verità, ho faticato un po’. Mea culpa).

Per impostare un PIN sul proprio profilo Netflix basta effettuare l’accesso ed andare nelle impostazioni dell’account, selezionare il profilo desiderato e scorrere fino alla voce “Blocco profilo”. Cliccare su “Cambia” e a questo punto il sistema chiederà per l’appunto una password da associare al profilo, e una volta fatto se si desidera che il sistema chieda il codice ogni volta che qualcuno tenta di accedere a quel profilo.

netflix pin profilo

La nuova funzionalità è stata illustrata da Netflix sullo stesso sito ufficiale della piattaforma, dove vengono illustrati anche gli altri cambiamenti. Tra le nuove feature c’è la possibilità di rimuovere del tutto un film o una serie TV dalla libreria di un profilo (quel titolo semplicemente non apparirà su quel profilo), e quella di guardare quali sono gli ultimi programmi visti da quel profilo, per l’appunto.

Cosa ne pensate di queste nuove introduzioni? Vi sembra utile la possibilità di inserire una password per entrare sul proprio profilo?

Sempre a proposito della piattaforma streaming, sul nostro sito potete trovare tutte le novità di Aprile 2020. Sapevate inoltre quanto tempo vi servirebbe per guardare tutti i film e le serie TV presenti sul catalogo Netflix?

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui