Paura per il Coronavirus: i fan di James Bond chiedono di spostare la data d’uscita di No Time To Die

La paura per il Coronavirus ha colpito praticamente tutti gli aspetti della società ormai, dal lavoro al calcio, passando per i luoghi di ritrovo chiusi e quant’altro: non fa eccezione ovviamente il cinema, tanto che ora alcuni fan della saga di James Bond starebbero facendo pressioni perché la data d’uscita di No Time To Die venga posticipata.

Si tratta del venticinquesimo film della saga dell’agente segreto più famoso del mondo, nonché l’ultimo che avrà per protagonista Daniel Craig. Insomma, si tratta davvero di un evento attesissimo da moltissime persone, il che potrebbe essere un problema per il propagarsi dell’epidemia.

Per cui i moderatori di MI6-HQ, il fan blog più grande dedicato al franchise, hanno scritto una lettera ai produttori e distributori del film, chiedendo di rinviarne l’uscita a quest’estate.

no time to die coronavirus

“A un mese dall’uscita mondiale di No Time To Die, la diffusione del virus sta per raggiungere il suo picco negli Stati Uniti. Washington ha dichiarato lo stato d’emergenza, e c’è la concreta possibilità che i cinema saranno chiusi, o che la loro capienza sia ridotta all’inizio di Aprile. Anche qualora non ci fossero restrizioni legali sui cinema, per citare M in Skyfall, “Quanto ti senti al sicuro?”. I tour pubblicitari di 007 in Cina, Corea del Sud e Giappone sono già stati cancellati, la release a Hong Kong è stata spostata al 30 Aprile. Queste sono azioni che vanno applaudite”.

La lettera continua: “Rimandate l’uscita di No Time To Die fino all’estate, quando gli esperti si aspettano che l’epidemia abbia passato il picco e sia sotto controllo. È solo un film, la salute e il benessere dei fan in tutto il mondo, e delle loro famiglie, è più importante. Abbiamo tutti aspettato più di quattro anni per questo film, un altro paio di mesi non danneggeranno la qualità del film, e anzi non faranno che aiutare gli incassi per l’ultimo inchino di Daniel Craig”.

Voi che ne pensate? Siete d’accordo con la richiesta?

(Fonte: Comic Book)

No more articles