Nonostante la nuova generazione si sia ormai imposta sul mercato, la retrocompatibilità resta comunque un argomento sempre interessante per l’utenza, in particolare per quella PlayStation 4 visto che l’ammiraglia Sony non la prevede al contrario di Xbox One.

La rivista TIME ha sollevato l’annoso quesito a Jim Ryan, presidente della divisione europea PlayStation, il quale però ha un’idea ben diversa sulla riproduzione di vecchi giochi sulla piattaforma: “Nonostante la retrocompatibilità sia una feature molto richiesta, a conti fatti il suo effettivo utilizzo è decisamente minore. Inoltre, abbiamo recentemente organizzato un evento su Gran Turismo dove abbiamo messo in mostra tutti i capitoli della serie e, mentre guardavamo i giochi per PS1 e PS2 ci sembravano davvero antichi, facendoci chiedere chi altri ci giocherebbe.

Le motivazioni dietro la negata retrocompatibilità sono dunque legati ad un uso molto limitato nonché alla qualità tecnica ormai superata.

(Fonte: TIME)

No more articles