PlayStation 5: reveal a breve e lancio nel 2020?

Inutile negarlo, la community dei gamer ha tanta voglia di next-gen e di conoscere come saranno PlayStation 5 e la nuova incarnazione di Xbox.

Le voci a riguardo si susseguono ormai da tempo e di anticipazioni sulle due (o più?) console dei due giganti dell’intrattenimento sono veramente tante.

Nuove voci arrivano però nelle ultime ore da un anonimo sviluppatore europeo, che starebbe lavorando su un titolo di lancio di PS5.

PlayStation 5

Stando alla fonte, con la nuova console arriverà PlayStation Plus Premium, un arricchimento dell’attuale abbonamento Plus che garantirebbe l’accesso alle alfa e alle beta dei giochi, e la possibilità di creare server privati, oltre ad altre caratteristiche ancora non svelate.

Premium sarà affiancabile a Plus, e le informazioni più interessanti a riguardo dovrebbero essere svelate a breve, presumibilmente in un evento come lo State of Play, data l’assenza di Sony all’E3.

Il reveal di PlayStation 5 sarà invece nel terzo trimestre del 2019, quindi anch’esso a breve, anche se sarà un evento minore, probabilmente un semplice tease. La release della console è prevista tra marzo e novembre del 2020. Queste potrebbero essere le caratteristiche:

  • CPU 7nm Ryzen 8 core 16 threads
  • GPU 7nm architettura Navi, circa 14TF
  • 24GB Gddr6 + 4gb ddr4 per OS
  • 2tb HDD
  • 8k upscaling

Prevista dunque la risoluzione in upscaling fino a 8K e nativa in 4K per la maggior parte dei videogiochi. Sempre stando alla fonte, il prezzo sarà di 499 dollari e Sony potrebbe accettare una perdità di circa 100 dollari per pezzo durante le prime fasi del lancio.

C’è però chi parla di PlayStation 5 e la prossima Xbox come ultime console tradizionali. Gli analisti infatti vedono il futuro del gaming nello streaming e nel cloud.

È il caso di Cristiano Amon, presidente di Qualcomm, che ha dichiarato: “Non c’è dubbio, per la nostra visione, che il cloud sarà la nuova console. Inizieremo a giocare su ogni dispositivo, su ogni schermo. Quello sarà il futuro del gaming”.

Non c’è dubbio che il riferimento sia a Google Stadia, e con la visione di Google e Project xCloud di Microsoft, è probabile che anche Sony prima o poi decida di lanciare qualcosa del genere, diverso da PlayStation Now, e chissà che davvero la console war non decida di spostare totalmente il campo di battaglia.

Voi che ne pensate?

(Fonti: Segment Next, Gamerant)

No more articles