Il director di God of War si è espresso sul prezzo dei giochi, ribadendo che con l’avvento della next gen probabilmente dovrà essere più alto

Secondo diverse voci di corridoio, il prezzo dei giochi next gen sarà più alto rispetto a quelli attuali, e alcune personalità del mondo dell’industria si stanno dichiarando a favore di questa prospettiva, tra cui Cory Barlog, director di God of War.

Barlog ha scritto su Twitter: “I giochi devono salire di prezzo. Preferisco un aumento del prezzo iniziale, al continuo flusso di soldi via microtransazioni, che è la scappatoia che ormai alcuni giochi sono diventati.”

Si tratta di un’opinione sicuramente molto forte e che viene da una persona molto influente nell’industria videoludica, e che a quanto pare è condivisa da più parti.

prezzo giochi next gen

2K per esempio ha già detto che NBA 2K21 costerà 69.99 dollari su PS5 e Xbox Series X, contro i 59.99 di PS4 e Xbox One, e probabilmente in molti si allineeranno a questa nuova fascia di prezzi per i giochi tripla A appena usciti, perlomeno, come dichiarato anche dal CEO di IDG Consulting (una società che si occupa di analisi di marketing perlopiù relativamente al mondo dei videogiochi) Yoshio Osaki.

Secondo Osaki l’aumento di prezzo è giusto, fondamentalmente perché l’ultimo aumento nei prezzi dei giochi risale all’epoca Xbox 360/PS3, ossia nel 2005, mentre nel frattempo i costi di sviluppo dei videogiochi sono cresciuti, e non di poco.

Voi che ne pensate? Secondo voi è giusto che anche i prezzi dei videogiochi salgano, considerando il notevole aumento dei costi di sviluppo? Quanto sareste disposti a spendere in più?

(Fonte: Gamepur)

No more articles