Rockstar Games ha rivelato nuove informazioni relative a Red Dead Redemption 2, l’atteso gioco a sfondo western. Da quanto emerge il protagonista della vicenda, Arthur Morgan, sarà anche il solo personaggio controlllato dal giocatore.

A spiegare il perché di questa scelta, molto diversa da quanto visto nell’ultimo GTA, è stato Josh Bass, direttore artistico di produzione.

“Incentrare la storia su un solo personaggio era più adeguato per quella che è la classica narrazione di una storia western. Arthur vive e combatte insieme agli altri membri della banda di Van der Linde. Si tratta di un gruppo variegato, con diverse relazioni tra i membri. Tuttavia è la storia di Arthur la trama principale. Per questo i giocatori manterranno i suoi panni, affrontando insieme a lui e al resto della gang i cambiamenti che scuoteranno il loro mondo. Ritengo che i giocatori apprezzeranno davvero l’esperienza di essere parte di una banda. È una soluzione che non avevamo ancora sperimentato”.

(fonte: TheHollywoodReporter.com)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui