Per Robert Downey Jr. interpretare Tony Stark/Iron Man nell’MCU è stata “Un’esperienza incredibile durata 10 anni”

Robert Downey Jr è tornato a parlare, nel corso di una recente intervista, della sua esperienza nell’interpretare Iron Man/Tony Stark.

Nonostante il tempo passato, ancora oggi non sono pochi i fan del Marvel Cinematic Universe che si emozionano sentendo la frase “Io sono Iron Man.”

Poche parole entrate nella storia del genere e nel cuore di migliaia di appassionati, che in quel momento hanno salutato non solo l’Iron Man visto negli ultimi 10 anni sul grande schermo, ma anche il Tony Stark di Robert Downey Jr.

Anche per la star di Hollywood è stata un’esperienza unica nel suo genere e non sono poche le occasioni nelle quali ha esternato i propri sentimenti in merito, mettendo sempre ben in chiaro che il suo addio al personaggio è assolutamente definitivo.

“Ogni progetto è differente e interpretare Tony/Iron Man è stata un’esperienza difficile, che ha scavato in profondità. Sono stati 10 anni incredibili e creativamente soddisfacenti.”

robert downey iron man

“Ho dato tutto ciò che potevo al personaggio e posso occuparmi di altri progetti. Sono ormai un uomo di mezz’età e guardando ai nove appena trascorsi ho realizzato che hanno fatto tutti parte di un viaggio e tutte le cose finiscono. Sono stato fortunato e sarò eternamente grato per esser giunto fin dove mi trovo.”

Davanti a queste parole, l’addio di Downey al personaggio sembra ancor più definitivo di prima ma – esattamente come il Wolverine di Hugh Jackman – difficilmente si potrà pensare a un Iron Man cinematografico che non abbia il volto di colui che l’ha interpretato per 10 anni.

Vi ricordiamo infine, che ai recenti MTV Awards, sono stati proprio Downey Jr. e Don Cheadle i protagonisti di un emozionato ed emozionante videomessaggio trasmesso per ricordare l’amico e collega Chadwick Boseman, il Black Panther del Marvel Cinematic Universe, tragicamente scomparso qualche mese fa.

Romano di nascita, nerd per passione, amante di Final Fantasy, di Batman e dei Cavalieri dello Zodiaco. Parla poco ma ascolta e osserva molto, sente un’affinità smodata con i lupi e spera di rincarnarsi in uno di loro. Cede spesso alle tentazioni della rabbia con picchi che creano terremoti in Cina per l’Effetto Farfalla e odia la piega che sta prendendo l’Universo-Videoludico negli ultimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui