Shockdom ha presentato in anteprima allo scorso Napoli Comicon l’edizione integrale e aggiornata di MOONED: un’opera che racconta, con visioni surreali e malinconiche, il tentativo di ogni uomo di sfuggire alla propria condizione appigliandosi a ogni forma (visiva e immaginata) di speranza, riuscendo anche, e soprattutto, a far sorridere. L’autore, Lorenzo Palloni, aveva realizzato una tavola a settimana per due anni (2012/2014) su www.mammaiuto.it e  poi pubblicato il tutto su cartaceo, in tre volumi autoprodotti andati a ruba; ora, grazie a Shockdom e alla collana Fumetti Crudi, sarà possibile sfogliare nella propria interezza questo capolavoro ipnotizzante e angosciante; ma anche, a tratti, divertente.

Sinossi – In un lontano e approssimativo futuro Rico Ferris, astronauta, si trova immobilizzato su una piccola luna in chissà quale galassia, in attesa di essere salvato dal suo amico Casio Malzy… che però è già morto sull’altro lato della luna. Nella mente di Rico si fanno strada visioni e deliri che lo portano a vivere avventure al confine tra follia e realtà e a scoprire la sua vera, sorprendente natura.

“Ci siamo: un cerchio si chiude.” racconta Palloni. “Fin dall’inizio della serie, l’integrale di MOONED era qualcosa che io e i colleghi di Mammaiuto volevamo stringere fra le mani. Sapevamo che sarebbe stato imponente, ma non così. MOONED è qualcosa di estremamente intimo e comunque sorprendentemente universale, abbastanza da suscitare l’interesse di tanti lettori: sarò sempre grato a Shockdom che, con questa fantastica follia di quasi 700 pagine, ha permesso a me, a Mammaiuto e agli affezionati di raccogliere tutta la storia di Rico Ferris in un volume e chiudere questo benedetto cerchio. Un cerchio tutto tondo, bianco, e con qualche cratere”.

Gianluca Caputo, Responsabile Editoriale per la collana Fumetti Crudi, è entusiasta: “Il progetto MOONED è stato il primo a cui ho messo gli occhi quando abbiamo iniziato i primi accordi con Mammaiuto per ripubblicare i loro lavori più interessanti. Ci abbiamo messo un po’ perché il lavoro che ci attendeva, in questo caso, è stato imponente, a partire dalla scelta del formato (essendo il formato originale particolarmente difficile da distribuire) e dal numero enorme di tavole. Ma alla fine, quando ho visto il prodotto finale, mi sono letteralmente commosso. Un altro fumetto davvero importante e fortemente voluto è nel catalogo della collana Fumetti Crudi. Finché lo sto leggendo, e non sarà una cosa che finirò in fretta, non devo nemmeno preoccuparmi di trovare un posto, grande, in libreria. Grazie a Lorenzo per avermi permesso di realizzare questo sogno”.

 

No more articles