Bob Iger fa “mea culpa” per il flop di Solo: a Star Wars Story.

Che Solo: a Star Wars Story non sia stato un successo per la Disney è ormai un fattore assodato. Sin da prima del lancio si parlava di un potenziale flop, cosa che non ha certo aiutato la pellicola, già minata dai problemi di produzione.

Oggi Bob Iger, presidente del Cda Disney, sembra prendersi la responsabilità del mancato successo di Solo: stando a quanto affermato farlo uscire a Maggio, con Avengers: Infinity War ancora nelle sale, sarebbe stato un errore.

“Ho preso la decisione sulla data di uscita e, guardando indietro, penso che l’errore che ho commesso sia stato quello di essere un po’ troppo precipitoso. Ci si può aspettare un rallentamento, ma questo non significa che non faremo altri film di Star Wars. J.J. Abrams è occupato a fare Episodio IX. Abbiamo tanti creativi al lavoro, tra cui i creatori di Game of Thrones David Benioff e D.B. Weiss, che stanno sviluppando intere saghe da soli, di cui non siamo stati particolarmente informati. E siamo proprio al punto in cui inizieremo a prendere decisioni su ciò che succederà dopo il film di J.J. Ma penso che faremo un po’ più attenzione alla quantità e alle tempistiche. Sono cose come queste su cui si fermano i dollari”.

(Fonte: TheHollywoodReporter.com)

No more articles