Spider-Man è fuori dal MCU ma in casa Sony ci sono film e serie TV in arrivo

Ormai non è un segreto che la situazione tra Sony e Disney non stia migliorando, e che Spider-Man sia attualmente “fuori” dal MCU. Tuttavia, ci sono finalmente delle buone notizie per i fan, dato che Spidey, Venom e Morbius condivideranno tutti lo stesso universo cinematografico futuro, con diversi crossover in arrivo.

In un’intervista, il CEO di Sony Tony Vinciquerra si è lasciato sfuggire il futuro team-up, non sappiamo se per errore o di proposito:

Spider-Man andava bene prima dei film evento, ed è andato ancora meglio dopo. Ma ora che abbiamo un nostro universo, se la giocherà anche con altri personaggi. Sappiamo già cosa fare”.

spider-man sony
È evidente che non parlava del terzo film di Sam Raimi e del secondo film di Marc Webb. Ora che Tom Holland è entrato nel cuore dei fan, sembra che in casa Sony ci sia poco timore nel realizzare in autonomia i film su Spidey. Il capo della società ha usato The Boys e Spider-Man: Into The Spider-Verse come esempi di come Sony abbia lavorato bene con i supereroi, e ha fatto capire che espanderanno lo spider-verse con nuovi film (tra cui Venom 2 e Morbius – Il vampiro vivente) almeno 5 serie TV.

Magari molti dei fan non saranno contenti e soddisfatti di come siano andate le cose, ma la notizia che Venom e Spider-Man saranno insieme nel prossimo futuro è sufficiente a far far chiudere un occhio, quantomeno a parecchi, sulla debacle Sony/Disney. E Morbius di Jared Leto che si unisce alla festa è la ciliegina sulla torta.

Termina dunque con Spider-Man: Far From Home l’esperienza del Peter Parker di Tom Holland nel Marvel Cinematic Universe, e per lui si aprono le porte del mondo Sony Pictures. Siete pronti per delle nuove avventure?

Fonte: We got this covered

Nato e cresciuto a Roma, sono il Vice Direttore di Stay Nerd, di cui faccio parte quasi dalla sua fondazione. Sono giornalista pubblicista dal 2009 e mi sono laureato in Lettere moderne nel 2011, resistendo alla tentazione di fare come Brad Pitt e abbandonare tutto a pochi esami dalla fine, per andare a fare l'uomo-sandwich a Los Angeles. È anche il motivo per cui non ho avuto la sua stessa carriera. Ho iniziato a fare della passione per la scrittura una professione già dai tempi dell'Università, passando da riviste online, a lavorare per redazioni ministeriali, fino a qui: Stay Nerd. Da poco tempo mi occupo anche della comunicazione di un Dipartimento ASL. Oltre al cinema e a Scarlett Johansson, amo il calcio, l'Inghilterra, la musica britpop, Christopher Nolan, la malinconia dei film coreani (ma pure la malinconia e basta), i Castelli Romani, Francesco Totti, la pizza e soprattutto la carbonara. I miei film preferiti sono: C'era una volta in America, La dolce vita, Inception, Dunkirk, The Prestige, Time di Kim Ki-Duk, Fight Club, Papillon (quello vero), Arancia Meccanica, Coffee and cigarettes, e adesso smetto sennò non mi fermo più. Nel tempo libero sono il sosia ufficiale di Ryan Gosling, grazie ad una somiglianza che continuano inspiegabilmente a vedere tutti tranne mia madre e le mie ex ragazze. Per fortuna mia moglie sì, ma credo soltanto perché voglia assecondare la mia pazzia.