Lucasfilm e Disney riconsiderano gli spin-off di Star Wars

Sono giorni difficili in casa Lucasfilm, che deve affrontare il fallimento del film su Han Solo e riconsiderare il futuro dei vari spin-off di Star Wars in programma.

Nei giorni scorsi, come vi abbiamo raccontato, erano arrivate notizie non positive per l’azienda: prima sembrava che fossero stati cancellati del tutto i film, esclusi quelli della nuova trilogia.

Ieri la correzione del tiro, con Disney che ha rivelato di avere ancora qualche asso nella manica, ed alcuni film della saga ancora non annunciati.

Oggi è l’Hollywood Reporter che prova a fare ulteriore chiarezza sulla situazione, che per il momento vede Lucasfilm impegnata a leccarsi le ferite e riflettere.

Mentre è vero che al momento tutti gli sforzi della produzione sono concentrati su Star Wars: Episodio IX, previsto per Dicembre 2019, ciò non significa che gli spin-off siano stati completamente tolti dal programma, ma solo che c’è da pensare a come farli e pubblicizzarli, per non incappare negli errori fatti con Solo.

Per quanto riguarda il film su Boba Fett, il progetto sarebbe ancora in sviluppo, ma potrebbe essere riconfigurato.

Se infatti Han Solo, uno dei personaggi più iconici dell’universo di Star Wars, non è riuscito a sostenere un film sulle origini ad alto budget, è probabile che sia destinato allo stesso risultato anche Fett, che pur essendo un personaggio molto popolare è certamente meno conosciuto alle masse del personaggio reso celebre da Harrison Ford.

Il destino del film su Obi-Wan Kenobi è ancora meno chiaro, visto che gli ultimi rumor volevano perfino che Ewan McGregor, presente alla premiere di Solo, tornasse ad interpretare il ruolo, ma il progetto è ancora in stato di stallo.

Quello che è certo è che non ci sarà un sequel di Solo. Il futuro della saga è invece tutto da scoprire.

https://www.facebook.com/staynerd/videos/1280689665398835/

(Fonte: THR)

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui