Si chiama Tenet il nuovo film di Christopher Nolan

È stato finalmente annunciato il titolo del prossimo film di Christopher Nolan, che uscirà il 17 luglio 2020: Tenet.
Questo è il nome che sentiremo spesso da oggi in poi, nel periodo che ci separa dal nuovo atteso lavoro del regista britannico, che peraltro stavolta ha scritto la sceneggiatura da solo, senza l’aiuto del fratello Jonathan.

Le riprese di Tenet sono in corso e le stanno girando in ben sette paesi, il che può darci un’idea della portata mastodontica del film di Christopher Nolan, come sempre molto ambizioso.
Per ora, purtroppo, non sappiamo molto di più e non abbiamo particolari indizi sulla trama, ma finalmente è stato rivelato il cast completo. Oltre a Robert Pattinson, Elizabeth Debicki e David Washington, ci saranno Kenneth Branagh, Dimple Kapadia, Aaron Taylor-Johnson e Clémence Poésy ma soprattutto un fedelissimo di Nolan: Michael Caine!

Per quanto riguarda la produzione ovviamente registriamo i nomi dello stesso Nolan e di sua moglie Emma Thomas, con Thomas Hayslip nelle vesti di produttore esecutivo.

nolan tenet

Sempre in tema di cast tecnico sappiamo ora che per il team di Tenet Nolan si è affidato al direttore della fotografia del suo precedente film, Dunkirk, cioè Hoyte van Hoytema, e la stessa cosa vale per lo scenografo Nathan Crowley, il costumista Jeffrey Kurland e il supervisore di VFX Andrew Jackson. Mentre al montaggio stavolta abbiamo Jennifer Lame, che in questo senso “sostituisce” Lee Smith.

La “brutta” notizia però riguarda la soundtrack, perché pare proprio che non sarà Hans Zimmer a comporre le musiche, e lo farà Ludwig Göransson. Le motivazioni del forfait ci sono oscure, ma possiamo certo manifestare il nostro dispiacere, sebbene il compositore svedese rappresenti comunque una garanzia. 

Per adesso queste sono le informazioni in nostro possesso, e per i fan del regista inglese è già qualcosa, nell’attesa di scoprire qualcosa di più da qui a luglio 2020.

Nato e cresciuto a Roma, sono il Deputy Editor e Vice Direttore di Stay Nerd, di cui faccio parte quasi dalla sua fondazione. Sono giornalista pubblicista dal 2009 e mi sono laureato in Lettere moderne nel 2011, resistendo alla tentazione di fare come Brad Pitt e abbandonare tutto a pochi esami dalla fine, per andare a fare l'uomo-sandwich a Los Angeles. È anche il motivo per cui non ho avuto la sua stessa carriera. Ho iniziato a fare della passione per la scrittura una professione già dai tempi dell'Università, passando da riviste online, a lavorare per redazioni ministeriali, fino a qui: Stay Nerd. Da poco tempo mi occupo anche della comunicazione di un Dipartimento ASL. Oltre al cinema e a Scarlett Johansson, amo il calcio, l'Inghilterra, la musica britpop, Christopher Nolan, la malinconia dei film coreani (ma pure la malinconia e basta), Francesco Totti, i navigli di Milano (vabbè, so' un romano atipico), la pizza e la carbonara. I miei film preferiti sono: C'era una volta in America, La dolce vita, Inception, Dunkirk, The Prestige, Time di Kim Ki-Duk, Fight Club, Papillon (quello vero), Arancia Meccanica, Coffee and cigarettes, e adesso smetto sennò non mi fermo più. Nel tempo libero sono il sosia ufficiale di Ryn Gosling, grazie ad una somiglianza che continuano inspiegabilmente a vedere tutti tranne mia madre e le mie ex ragazze. Per fortuna la mia attuale sì, ma credo soltanto perché voglia assecondare la mia pazzia.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui