The Wheel of Time subirà un recast nella prossima stagione

La prima stagione di The Wheel of Time non è ancora arrivata sui nostri schermi, ma si guarda già al futuro, più precisamente a un recast che avverrà nella seconda tornata di episodi dello show Amazon Prime Video. La notizia, giunta in queste ore, è che Barney Harris, attore che interpreterà Matrim “Mat” Cauthon nella prima stagione, non tornerà nella seconda. Il ruolo sarà assegnato all’attore Dónal Finn. Se il nome non vi è nuovo è probabilmente perché l’interprete è apparso in precedenza sia in The Witcher che in Cursed, entrmabe serie attualmente disponibili su Netflix.

Al momento non è chiaro quali siano i motivi dietro questo recast così improvviso. Di certo la cosa ha lasciato sorpresi molti, forse per prima la produzione che, fiduciosa del riscontro di critica e pubblico verso lo show, aveva subito rinnovato la serie per una seconda stagione. Sarà nostra cura aggiornarvi nel caso ci siano ulteriori notizie in merito a questa particolare scelta di casting.

wheel time recast

Oltre il recast: cosa sappiamo di The Wheel of Time?

Quella de La Ruota del tempo è una delle serie fantasy più conosciute e vendute dopo Il Signore degli Anelli di Tolkien, lodata dalla community per il suo dettagliato mondo immaginario, i personaggi complessi e ben definiti e un impeccabile utilizzo della magia, nel 2018 Amazon ha annunciato i propri piani per una trasposizione televisiva, entrata in produzione l’anno successivo, ma che purtroppo è stata fermata per via del coronavirus.

Nonostante gli intoppi le riprese della prima stagione sono terminate a Maggio 2021 e, come previsto, è arrivato anche l’annuncio di Amazon relativo a una seconda stagione. Non ci sono molti dettagli sulla trama dell’adattamento di Amazon, così come non c’è ancora una data d’uscita, ma perlomeno è evidente che sia uno dei prodotti candidati a diventare quel “Game of Thrones di Amazon” che il colosso sta tanto cercando. La serie uscirà ufficialmente sul sito di streaming a partire dal 19 Novembre 2021.

(fonte: ScreenRant)

Genovese, classe 1988. Laureato in Scienze Storiche, Archivistiche e Librarie, Federico dedica la maggior parte del suo tempo a leggere cose che vanno dal fantastico estremo all'intellettuale frustrato. Autore di quattro romanzi scritti mentre cercava di diventare docente di storia, al momento è il primo nella lista di quelli da mettere al muro quando arriverà la rivoluzione letteraria e il fantasy verrà (giustamente) bandito.