Xbox All Access, il servizio in abbonamento che permette di ricevere console Xbox e 24 mesi di Game Pass, arriva ufficialmente anche in Italia

Arriva oggi sul mercato italiano il servizio Xbox All Access, l’attesissimo programma all-inclusive che comprende una console di nuova generazione a scelta tra Xbox Series X o Xbox Series S, in base alle proprie preferenze, e un abbonamento della durata di 24 mesi a Xbox Game Pass Ultimate, che include una libreria di oltre 100 grandi titoli.

Senza costi iniziali, Xbox All Access consente a tutti gli appassionati di videogiochi di optare per due diversi pacchetti, entrambi inclusivi di Xbox Game Pass Ultimate, sulla base della console desiderata: 32,99 euro al mese per 24 mesi per chi preferisce giocare con Xbox Series X, la console Xbox più veloce e potente di sempre; mentre il pacchetto che include Xbox Series S, l’hardware Xbox più piccolo di sempre, in grado di offrire prestazioni di nuova generazione, arriva sul mercato con un prezzo di 24,99 euro al mese per 24 mesi.

xbox all access italia

Unirsi alla community di Xbox All Access permetterà all’utente di immergersi rapidamente nell’intero ecosistema targato Xbox con un’unica spesa mensile, godendosi il meglio dei titoli Xbox Game Studios e degli attesissimi giochi in uscita prossimamente, come Halo Infinite, già a partire dal Day One.

In più, attraverso il programma Xbox All Access è possibile accedere all’intera offerta videoludica firmata Xbox anche utilizzando smartphone e tablet, grazie all’integrazione di Xbox Cloud Gaming (Beta) tramite l’app Xbox Game Pass.

Tutte le informazioni del servizio Xbox All Access sono disponibili sul sito di GameStop Italia alla pagina dedicata www.gamestop.it/xboxallaccess. È possibile acquistare online e ricevere la console con consegna presso la propria abitazione oppure optare per il ritiro dell’intero pacchetto Xbox All Access presso il proprio punto vendita GameStop di fiducia.

Siete contenti dell’arrivo del servizio anche da noi?

(Fonte: CS)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.