Yakuza Like a Dragon ha finalmente una data d’uscita, perlomeno su PS4 e Xbox One: per la next gen c’è ancora da attendere

In Giappone possono goderselo già dallo scorso Gennaio, ma in Europa Yakuza Like a Dragon, il nuovo capitolo della saga di Toshihiro Nagoshi, solamente adesso ha avuto una data d’uscita ufficiale: il gioco arriverà su PS4 e Xbox One il 13 Novembre 2020.

Nessuna novità invece per quanto riguarda le console di nuova generazione: ricordiamo infatti che il titolo di Sega sarà disponibile anche su PS5 e Xbox Series X, ma per il momento la data d’uscita di Yakuza Like a Dragon su Xbox Series X resta ancorata a un generico “Novembre”, mentre su PS5 addirittura a un “Coming soon” che ci lascia ancora più nel mistero.

 

Il gioco approderà sempre il 13 Novembre anche su PC tramite Windows e Steam, e proprio la presenza del gioco su PC Windows lascerebbe una speranza a chi vorrebbe vederlo già dal day one sul Game Pass, anche se non ci sono ancora notizie ufficiali in merito.

yakuza like a dragon data uscita

Come ricorderete, si tratta del nuovo capitolo della serie action che ha avuto ora una netta svolta: non solo il protagonista non sarà più Kazuma Kiryu, ma è cambiato di molto anche il sistema di combattimento, che ora ricorda molto di più un classico GDR a turni, rispetto al frenetico sistema action degli episodi precedenti.

Insieme all’annuncio via Twitter è stato diffuso anche un nuovo trailer, che trovate all’interno della news.

Che ne pensate? Cosa vi attendete da Yakuza Like a Dragon?

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.