Young Sheldon rivisita uno dei set più famosi di The Big Bang Theory, in un toccante collegamento con la serie madre

Young Sheldon, la comedy che funge da prequel per la celebre sitcom The Big Bang Theory conclusasi l’anno scorso dopo 12 stagioni di onorata carriera, ha appena avuto un piccolo ma emozionante collegamento proprio con la serie madre, nell’ultimo episodio andato in onda ieri negli Stati Uniti.

Si tratta della sedicesima puntata della terza stagione, in cui Sheldon e suo padre si recano proprio a Pasadena, in California, per assistere a una lezione tenuta da Stephen Hawking.

Quello che ha reso particolarmente interessante l’episodio è stata la location: la lezione era prevista infatti al California Institute of Technology, l’università nella quale Sheldon si è laureato ed ha iniziato a lavorare, e il luogo dove ha conosciuto i suoi migliori amici Leonard Hofstadter, Howard Wolowitz e Rajesh Koothrappali.

In particolare nell’episodio si vede anche la mensa della Caltech, che abbiamo imparato a conoscere nei tanti anni di attività di The Big Bang Theory.

“Immagina tutte le conversazioni stimolanti che devono avvenire a questi tavoli. Mi ci vedo a venire qui un giorno”, dice Sheldon al padre, che gli risponde: “Credo che ti inseriresti benissimo”.

young sheldon big bang theory

Ne ha parlato anche il co-creatore di Young Sheldon, Steve Molaro, che è stato al lavoro per tantissimi anni sulla serie madre, per cui è stato un momento particolarmente emozionante:

“È stato molto surreale, e vi dirò, estremamente toccante. Sapevo che sarebbe successo, e sono arrivato sul set quella mattina e ho iniziato a piangere non appena l’ho visto. Ho salutato quei set 10 mesi fa col cuore e con le lacrime, e non immaginavo che mi sarei più seduto qui un giorno, per cui ancora prima che iniziassimo a girare, mi è bastato vederlo e sono scoppiato”.

Tra l’altro non si trattava di una replica, ma del set originale di The Big Bang Theory: “È quel set vero e proprio. Il nostro team lo è andato a prendere dal museo Warner Bros. Mentre giravamo al museo c’era uno spazio vuoto con un cartello che diceva “In prestito a Young Sheldon”.

Di seguito la clip del momento in questione.

(Fonte: TV Line)

No more articles