Stay Nerd vi guida nel panorama di possibili letture di questo caldo Giugno, dopo quelle del mese scorso, tra successi inediti e gemme del passato, in un mondo di avventure da affrontare a spada sguainata… alla conquista di un ombrellone sulla spiaggia.

Scheletri, Stephen King, Pickwick Sperling & Kupfer

Prima di guardare la serie TV The Mist, tratta dall’omonimo racconto che apre questa silloge, rinfrescatevi la memoria e le idee con i brividi delle storie del Re. Questa raccolta, che ha ormai più di trent’anni, regala una panoramica dei temi e degli stilemi di King, passando anche per la poesia Per Owen, scritta per il figlio e l’autobiografismo, con un racconto che sembra ricordare molto da vicino la nonna invalida dell’autore. 22 storie che spaziano dal gore allo sci-fi, tra tigri mangiauomini e viaggi su Marte, da leggere aspettando l’uscita del remake di It.

Beren e Lúthien, John R. R. Tolkien, Bompiani

Continua la pubblicazione postuma dei romanzi della Terra di Mezzo a opera del figlio dello scrittore, Christopher Tolkien. Dopo I figli di Húrin e La legenda di Sigurd e Gudrún, arriva nelle librerie italiane, in contemporanea con la pubblicazione inglese, la storia d’amore cui si rifanno Arwen e Aragorn ne Il signore degli anelli. Beren, uomo della casa di Bëor, si innamora dell’immortale Lúthien, la più bella di tutti i figli di llúvatar. Quando il padre dell’elfa rifiuterà di dare la sua benedizione alla coppia, Beren partirà per una missione impossibile, per conquistare la fiducia del Re e la mano della sua amata. Un nuovo nucleo narrativo entra a far parte della mitologia della Terra di Mezzo, una piccola gemma in più del gioiello che è la produzione tolkieniana.

La fisica dei supereroi, James Kakalios, Einaudi

Se state partendo per le vacanze ma non volete portarvi un romanzo in valigia, questo saggio divertente e accurato è quello che fa per voi. L’autore, professore di fisica e astronomia, vi guiderà nei misteri scientifici nascosti tra le pieghe dei mantelli di Superman e Magneto, spiegandovi la meccanica dietro la morte di Gwen Stacy e come funziona la gravità su Krypton. Un volume imperdibile, utile anche da sbattere in testa al prossimo simpaticone che vi dirà che i fumetti sono una cosa stupida.

Il cavaliere dei Sette Regni, George R.R.Martin, Mondadori

Manca ancora troppo tempo alla settima stagione del Trono di Spade? Ci pensa Martin in persona a fornirvi un buon palliativo per sopportare l’attesa, con questo prequel delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, ambientato novant’anni prima i fatti che tutti noi conosciamo. Seguendo le avventure di Ser Duncan e del suo scudiero Aegon “Egg” Targaryen possiamo immergerci nelle atmosfere di Westeros, scoprendo un lato dei Sette Regni, sereno e senza guerre imminenti, né zombie di ghiaccio, inedito e sorprendente. Ma i complotti sono sempre dietro l’angolo, e d’altra parte sappiamo già come andrà a finire…

Harry Potter and the Philosopher’s Stone, J.K.Rowling, Bloomsbury

Per celebrare i vent’anni della saga del giovane mago, la casa editrice inglese di Harry Potter pubblica un’edizione imperdibile per i fan più affezionati. I sette libi della serie saranno infatti ristampati con copertine impreziosite dai colori delle quattro case di Hogwarts: Grifondoro, Serpeverde, Corvonero e Tassorosso (o Tassofrasso, per i lettori più giovani). È arrivato il momento di scegliere a quale casa appartiene il vostro cuore, o di comprarle tutte.

Il manuale illustrato dell’idiota digitale, Diego Cajelli, Panini Books

Con le bellissime illustrazioni di Simone Angelini, Stefano Antonucci, Luca Bertelè, Alberto Corradi, Daw, Massimo Giacon e Ale Giorgini, il Manuale di Diego Cajelli è un libello spassoso che si pone l’obiettivo di farci da dizionario del linguaggio tipico dei social network, nonché di insegnarci tutto quello che volevamo (e non volevamo) sapere sull’evoluzione del web 2.0 e del rapporto degli esseri umani con quest’ultimo. Volete sapere cosa si intende esattamente per “post-verità”, o quando è nato il termine “perzona falza”? Per accompagnare un “kaffeee” con una lettura divertente e spensierata, non perdetevi questa piccola gioia.

Saga 7, Brian K. Vaughan e Fiona Staples, BAO Publishing

C’è poco da dire. La serie di maggior successo dello sceneggiatore Brian K. Vaughan, accompagnata dalla stupenda arte di Fiona Staples, è ormai abbastanza radicata nello scenario fumettistico da avere creato un suo immaginario indipendente. Se siete tra i pochi che ancora non la conoscono, immaginate una miscela esplosiva, ironica e appassionante tra Star Wars e Romeo e Giulietta, con un pizzico, ma proprio un pizzico, di Game of Thrones. Miscela o non miscela, se vi piacciono i fumetti oppure no, dovete dare una chance a Saga, di cui è uscito da poco il settimo volume.

Dirk Gently Vol. 2: Un cucchiaio troppo corto, Arvind Ethan David e Ilias Kyriazis, Saldapress

Tornano in questo secondo volume le avventure di Dirk Gently, personaggio “minore” tra le creazioni dell’eclettico Douglas Adams ma che sta vivendo una seconda primavera tra serie Netflix e fumetti, editi qui da noi da Saldapress. Ironia e assurdità come se piovessero, per un investigatore che ha un modo tutto suo di arrivare alla verità. D’altronde è tutto collegato, specialmente la bellezza di questa lettura e il fatto che ve la consigliamo caldamente.

Frantumi, Giovanni Masi e Rita Petruccioli, BAO Publishing

Un graphic novel assolutamente speciale, dalla penna sceneggiatrice di Giovanni Masi e dalla matita disegnatrice (e coloratrice) di Rita Petruccioli, che tratta della perdita e del dolore, di come alcune ferite ci “rompano” e alcune cicatrici rimangano. Sia che decidiamo di accettarle, affrontarle, negarle, sta a noi confrontarci con esse, ritrovare in quello spazio vuoto lasciato dal terremoto una parte del nostro essere e non-essere. Una storia toccante e più fantastica di quel che potreste aspettarvi, raccontata attraverso dis-avventure allegoriche e un tratto grafico insostituibile, quello di una Rita Petruccioli appena passata al fumetto dall’illustrazione, senza perdere un grammo in potenza visiva e capacità espressiva. Vi basterà uno sguardo per invaghirvi di Frantumi, e una lettura per innamorarvi.

Spider-Man Collection: Il Bambino Dentro, DeMattheis e Buscema, Panini Comics

Con l’arrivo imminente di Spider-Man Homecoming nelle sale cinematografiche e l’hype sempre più alle stelle, Panini Comics pubblica un altro volume della sua Spider-Man Collection, che raccoglie un ciclo di storie dei primi anni ’90. Il bambino dentro non sarà forse attualissima, dal punto di vista grafico o narrativo, ma non fatica a conquistarvi comunque, specialmente se siete fano dell’arrampicamuri e, arrivati ai fumetti negli ultimi vent’anni, vi siete persi questo gioiello dalla trama appassionante e l’iconico stile grafico, con soluzioni viviso-narrative da vendere.

No more articles