Christopher Nolan ha rivelato che il suo prossimo film si chiamerà Oppenheimer, arriverà nel 2023 e ci sarà Cillian Murphy nel ruolo di protagonista

Buone notizie per i fan di Christopher Nolan, che ora possono iniziare ufficialmente il conto alla rovescia in attesa del prossimo film del celebre regista. Dopo Tenet, Nolan è al lavoro su un film sulla Seconda Guerra Mondiale, chiamato Oppenheimer, che avrà come protagonista Cillian Murphy nel ruolo di Robert Oppenheimer, appunto, il fisico responsabile della creazione della bomba atomica.

Si tratta anche del primo film che il regista produrrà per Universal, dopo aver terminato la lunga e fruttuosa partnership con Warner Bros, per via di dissidi sorti dopo la release di Tenet. Tra le condizioni del nuovo accordo l’uscita in esclusiva al cinema di almeno 100 giorni, 200 milioni di budget diviso a metà tra produzione e marketing e controllo creativo completo.

Oppenheimer ha una data d’uscita fissata per il 21 Luglo 2023 e, come dicevamo, avrà Cillian Murphy nel ruolo di protagonista. L’attore ha già recitato in cinque film di Nolan, ma sarà la prima volta in cui reciterà il ruolo principale. C’è molta curiosità intorno alla sua interpretazione, dato che si è dimostrato un attore molto bravo e versatile nel tempo.

christopher nolan oppenheimer

Le riprese dovrebbero iniziare nei prossimi mesi, per cui presto potremmo conoscere novità per quanto riguarda il resto del cast. Il fatto che il film esca a Luglio è un segno della fiducia che Universal ripone nel regista: si tratta infatti della finestra in cui Nolan generalmente ha rilasciato i suoi film di maggior successo, come i due capitoli finali della trilogia di Batman e Inception. Anche l’uscita di Tenet era prevista per l’estate, ma fu rumandata per via della pandemia.

Staremo a vedere se Nolan riuscirà a far dimenticare ai suoi fan il flop di Tenet. Voi che ne pensate? Cosa vi aspettate dal regista, dopo le primissime informazioni arrivate?

(Fonte: Screen Rant)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.