Capitolo chiuso per il remake femminile di Ghostbuster

Dan Aykroyd, dopo aver parlato di un possibile Ghostbusters 3 nei giorni scorsi, è ora tornato a parlare del reboot del 2016.

Il criticato remake della saga, con il cast protagonista esclusivamente femminile, aveva ricevuto un accoglienza piuttosto fredda da parte del pubblico, tanto da mettere in discussioni la possibilità di un sequel, suggerito nel finale della pellicola.

La cosa ha trovato conferma nelle parole dell’Acchiappafantasmi originale: il seguito del reboot non si farà. Il motivo è molto semplice: la colpa è tutta del budget, cosa che avrebbe portato a una rottura tra il regista Paul Feig e Aykroyd.

“Ero furioso con lui (Feig, ndr) perché la pellicola era troppo costosa. Le cose potevano andare diversamente se il costo fosse stato inferiore” spiega l’attore. In parole povere, se il film non fosse costato troppo alla produzione, ricevendone così poco, forse ci sarebbe stato spazio per un seguito.

(fonte: ComicBookMoovies.com)

No more articles