Microsoft produrrà per davvero il Mini frigo a forma di Xbox Series X: vediamo i dettagli di questa curiosa operazione di marketing

Quando Microsoft svelò il look di Xbox Series X, la nuova console ammiraglia per la next gen, non tutti ne furono entusiasti, e come prevedibile la rete si scatenò in alcuni fotomontaggi e meme, tra cui uno dei più famosi era quello che paragonava la macchina del colosso di Redmond a un frigorifero.

Evidentemente il meme piacque in quel di Microsoft, tanto che con una buona dose di autoironia l’azienda iniziò a mandare ad alcuni artisti e influencer, uno in particolare fu Snoop Dogg, un vero e proprio frigorifero a forma di console.

Il colosso però non si è fermato, e dopo aver ascoltato su Twitter le opinioni dei fan, ha deciso di produrre dei mini frigo a forma di Xbox Series X e di renderli disponibili a chiunque volesse comprarli. Il mini frigo è stato creato in collaborazione con Ukonic! e, si legge sul sito ufficiale di Microsoft, “Dà alla frase “Xbox and Chill” un significato totalmente nuovo”.

Xbox Series X Mini Frigo: ecco il video di presentazione

Il mini frigo Xbox Series X è completo di led e di tutte le caratteristiche che lo rendono praticamente identico alla console, dalla forma alla colorazione. Può contenere fino a 12 lattine ed ha due pratici scaffali sulla porta per conservare alcuni (piccoli) snack. Sul lato anteriore è anche presente una porta USB per caricare dispositivi elettronici, e nella confezione è presente anche l’alimentatore per la corrente (una cosa assolutamente scontata visto il periodo).

mini frigo xbox series x

I preordini saranno aperti dal 19 Ottobre e i primi esemplari arriveranno nei negozi a Dicembre 2021, in tempo per fare un regalo di Natale senz’altro particolare. Il mini frigo Xbox Series X costerà 99 euro in Europa, e sarà disponibile nel nostro paese da Game Stop e su Amazon.

Che ne pensate di questa bizzarra operazione di marketing di Microsoft? Lo comprerete il mini frigo a forma di Xbox Series X?

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.