Xbox compie 20 anni e Microsoft, per celebrare l’occasione, terrà un livestream il 15 Novembre, ma non saranno annunciati nuovi giochi

Il 2021 segna il ventesimo anniversario di Xbox, la prima storica console di casa Microsoft, che esordì appunto nel 2001 insieme all’altrettanto celebre serie di Halo. Microsoft ha intenzione di festeggiare l’importante traguardo, e ha annunciato l’arrivo di un livestream celebrativo per i 20 anni di Xbox, previsto per Lunedì, 15 Novembre alle ore 19.00 italiane.

Il 15 Novembre peraltro non è una data casuale, ma è esattamente il giorno del 2001 in cui fu messa in vendita la console, con Halo: Combat Evolved come titolo di lancio. Chissà in quanti avrebbero detto che vent’anni dopo, il brand sarebbe stato ancora al top dell’industria videoludica.

Cosa c’è da aspettarsi in questo livestream? Purtroppo niente nuovi giochi, come dichiarato nell’annuncio dalla stessa Microsoft, ma “uno sguardo speciale a questi 20 anni di Xbox”. Insomma, una trasmissione celebrativa, sulla quale più dettagli verranno svelati tra qualche giorno.

xbox livestream 20 anni

L’annuncio di Microsoft è arrivato poco dopo che una delle pagine social media legate all’azienda, aveva iniziato a svelare che potesse esserci qualcosa in arrivo, tanto che alcuni avevano iniziato a collegarlo al potenziale annuncio del nuovo Fable. Per il momento non sarà questo il caso.

Sempre per festeggiare i 20 anni di Xbox, oltre al livestream, Microsoft ha annunciato alcune altre iniziative, tra cui l’arrivo di un di un controller e di un headset a tema, e di una Xbox Series X marchiata Halo. Non è relativo all’anniversario invece, ma è ugualmente appetito dai collezionisti, il mini frigo a forma di Xbox Series X presentato nei giorni scorsi dal colosso di Redmond, preordinabile da oggi via GameStop.

Appuntamento al 15 Novembre, dunque, per seguire il livestream celebrativo di Xbox: cosa vi aspettate di vedere?

(Fonte: GameSpot)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.