Project G.G. è il secondo dei quattro nuovi progetti di PlatinumGames. Sarà diretto da Hideki Kamiya.

Qualche tempo fa PlatinumGames annunciò di avere quattro titoli in lavorazione e che sarebbero stati annunciati a breve, tanto che la software house aveva aperto anche il sito internet relativo: il primo si rivelò essere la remastered di The Wonderful 101 finanziata su Kickstarter, ed ora è trapelato il secondo, che ha il titolo provvisorio di Project G.G., e che sarà diretto da Hideki Kamiya.

PlatinumGames ha anche appena diffuso un primissimo teaser trailer del gioco, che potete guardare di seguito:

I primi dettagli del gioco sono emersi dall’ultimo numero di Famitsu e tradotti dalle diverse testate del settore internazionale. Stando a quanto riportato, il gioco dovrebbe essere diffuso su tutte le piattaforme, ed il protagonista dovrebbe essere in grado di trasformarsi in un personaggio gigante.

Una delle immagini diffuse su Famitsu infatti, raffigurava proprio un ragazzo, che si trasformava in questa creatura gigantesca per combattere un kaiju, una creatura tipica dei film di fantascienza giapponesi, come Godzilla, ad esempio.

platinumgames project g.g.

In un certo senso, si può dire che si tratti del terzo gioco di una serie di titoli di Hideki Kamiya incentrati sugli eroi, come lo furono Viewtiful Joe e The Wonderful 101. Attualmente al lavoro sul gioco c’è un team di una quindicina di persone, ma l’obiettivo è di costruire una squadra da cento nel nuovo studio che l’azienda sta aprendo a Tokyo.

PlatinumGames ha avuto diverse offerte dai publisher per finanziare e pubblicare Project G.G., ma l’intento della compagnia è quello di pubblicare da sé i propri titoli, da un po’ di tempo. Gli altri due progetti rimasti sono descritti come “new projects”, per cui non dovrebbe trattarsi di IP già esistenti.

L’ultimo in particolare è descritto come segretissimo ed estremamente interessante. Staremo a vedere.

(Fonte: Nintendo Enthusiast)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.