PlayStation VR e PS5: come funziona? Non arrivano notizie confortanti da Sony

Che PlayStation VR fosse compatibile con PS5 lo sapevamo già, ma il suo funzionamento era ancora piuttosto sconosciuto: sono arrivate però novità in tal senso, e per la verità non è che siano tutte ottime notizie.

In pratica, PlayStation VR funzionerà sulla console next gen di casa Sony, ma solamente con le versioni PS4, ecco perché l’azienda non ha ancora annunciato, ad oggi, giochi per PS VR su PS5.

Il visore in pratica agisce come dispositivo retrocompatibile, per cui ci sarà bisogno della versione PS4 di Hitman 3, ad esempio, per giocarlo in VR su PS5. Stessa cosa per No Man’s Sky.

La voce porrebbe fine ai mesi di speculazioni di tantissimi fan che speravano che la maggior potenza della console potesse dare vantaggi anche al visore. Non sembra invece che sarà così.

playstation vr ps5

Succederà dunque più o meno la stessa cosa che si è verificata con il DualShock 4, anch’esso compatibile ma non con i giochi PS5. Se state pensando di passare alla console next gen di casa Sony è probabilmente qualcosa da mettere in conto, dato che bisognerà avere (o acquistare) le versioni PS4 dei giochi che supportano PlayStation VR.

Sappiamo però che per alcuni giochi è possibile ottenere l’upgrade gratuito alla versione PS5, per cui alcune software house, per ovviare al problema di PS VR, potrebbero addirittura pensare di inserire la possibilità di effettuare un downgrade del loro gioco, in modo da concedere all’utente la facoltà di giocare alla versione PS4, e dunque di utilizzare il visore di Sony. Staremo a vedere.

Vi ricordiamo intanto Sony ha aperto la pagina ufficiale per richiedere gratuitamente l’adattatore per collegare PlayStation Camera a PS5.  La nuova telecamera HD di PS5 infatti non è compatibile con PS VR, per cui c’è bisogno dell’adattatore fornito da Sony senza spese.

Per richiederlo vi basta collegarvi a questo sito, inserire il numero seriale del vostro lettore (lo trovate sul retro della “scatoletta” aggiuntiva che si collega a PS4) e compilare un form con i vostri dati.

(Fonte: Upload VR)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.