Arrivano le prime anteprime di Psychonauts 2 e con esse le informazioni sulla risoluzione a cui girerà il gioco su tutte le piattaforme: facciamo chiarezza

Psychonauts 2 è sicuramente uno dei giochi più attesi dell’ultimo periodo, e finalmente stiamo per mettere le mani sul titolo di Double Fine, che nel frattempo è stato presentato alla stampa con un evento dedicato, all’interno del quale è stata fatta chiarezza sulla risoluzione e sul modo in cui il gioco girerà sulle varie piattaforme.

psychonauts 2 risoluzione

Tra le versioni console, la versione migliore del gioco è sicuramente quella per Xbox Series X, che offre performance invidiabili, tra cui la risoluzione 4K a 60FPS e la possibilità di far girare il gioco a 120 FPS a 1440p, con il supporto all’HDR e al VRR (Variable Refresh Rate).

La tecnologia HDR però sarà disponibile solamente sulle versioni per Xbox Series X e S: resta da chiarire se anche su PC verrà resa disponibile, mentre per il momento sembra abbastanza chiaro che i giocatori PlayStation verranno esclusi da tale caratteristica. Gli accordi di Double Fine con Sony con tutta probabilità riguardavano solamente la versione PS4 di Psychonauts 2, ed è presumibile che con l’acquisizione dello studio da parte di Microsoft, le migliorie grafiche next-gen riguarderanno solo le console Xbox.

Su PS5 infatti il gioco gira semplicemente grazie alla retrocompatibilità, ed offre dunque solo il vantaggio dei 60 FPS rispetto alla versione PS4 Pro, che invece ne ha solo 30. La risoluzione resta 1440p senza supporto all’HDR e VRR. Al di là dei freddi numeri e dell’infantile console war però, la vera notizia è che finalmente potremo tutti mettere le mani sul gioco, e nel frattempo Double Fine ha pure condiviso un nuovo trailer.

Psychonauts 2: ecco il nuovo trailer

Cosa vi aspettate da Psychonauts 2?

(Fonte: Gaming Bolt)

Leggi anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.