Anche Gwendoline Christie nel cast della serie TV di Sandman: l’attrice potrebbe interpretare un ruolo di primo piano

L’adattamento televisivo di Sandman da parte di Netflix è uno dei prodotti più attesi della prossima stagione televisiva, e non potrebbe essere altrimenti visto l’affetto che tantissimi fan nutrono nei confronti dell’opera più nota di Neil Gaiman, che ora potrebbe aver trovato una delle protagoniste in Gwendoline Christie.

Stando a quanto riportato infatti, l’attrice sarebbe entrata a far parte del cast, e dato che al momento non è ancora stato annunciato chi interpreterà personaggi importanti come Desiderio o Morte, Christie potrebbe interpretare proprio uno dei protagonisti della serie.

sandman gwendoline christie

Per quanto riguarda il cast è stato annunciato solo l’ingaggio di Tom Sturridge, che interpreterà il protagonista, Sogno. Attualmente inoltre non si conoscono moltissimi dettagli sull’adattamento, se non che sarà un adattamento contemporaneo della serie.

Qualche tempo fa, parlandone, l’autore disse infatti che il punto di partenza dello show sarà pensare “Diciamo che sto facendo Sandman nel 2020: cosa faremmo? Come cambieremmo le cose? Di che genere sarebbe questo personaggio? Chi sarebbe questa persona? Cosa succederebbe?”. Confermando in pratica che non si tratterà di un adattamento pari pari rispetto all’opera che tutti conosciamo.

Neil Gaiman sarà produttore esecutivo della serie insieme a David Goyer, mentre la scrittura è stata affidata ad Allan Heinberg, che ne sarà lo showrunner principale.

Gwendoline Christie ha già familiarità con i lavori di Neil Gaiman, avendo lei stessa lavorato con lo scrittore su un adattamento radiofonico di The Sleeper and the Spindle (La Regina nel Bosco), e ora potrà aggiungere al curriculum di aver lavorato, oltre che su Game of Thrones, Star Wars e Hunger Games, su un altro progetto che può vantare un numero impressionante di fan come Sandman, appunto.

Che ne pensate della notizia? Vi fa piacere l’ingresso dell’attrice nel cast?

(Fonte: Comic Book)

 

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui