ATTENZIONE: Questa news potrebbe contenere SPOILER per tutti coloro che non avessero ancora visto Star Wars: Gli Ultimi Jedi. Proseguite nella lettura a vostro rischio.

Una delle critiche più frequenti mosse al nuovo corso di Star Wars, riguarda la velocità con cui Rey abbia imparato a padroneggiare la Forza e a combattere in generale, nonostante il poco addestramento ricevuto.

Il romanzo di Jason Fry, che traspone su carta il film, potrebbe aver fatto luce sul presunto mistero.

Stando al libro, Rey avrebbe imparato nuove tecniche dopo la connessione con Kylo Ren, che è stata involontariamente facilitata dal Leader Supremo Snoke:

“Kylo si era ritirato una volta trovata Rey nella sua testa, era praticamente scappato. Ma quella non era stata certo la fine di quella strana e improvvisa connessione. Lei aveva visto di più, molto di più. In qualche modo, forse anche d’istinto, lei sapeva di aver avuto accesso ad alcuni suoi poteri, anche se ancora non li capiva bene. È stato come se l’addestramento di Kylo fosse diventato il suo, sbloccando e spalancando porta dopo porta nella sua mente.”

Che ne pensate di questa spiegazione? Vi soddisfa?

(Fonte: CB)

No more articles