The Big Bang Theory chiude nel 2019

La dodicesima stagione di The Big Bang Theory sarà quella con la quale la celebre serie TV, iniziata nel 2007, si concluderà.

Lo ha annunciato Warner Bros. che chiuderà dunque nel 2019 la più longeva serie multicamera nella storia della televisione.

In un comunicato stampa, Warner, la CBS e Chuck Lorre hanno dichiarato: “Saremo per sempre grati ai nostri fan per il loro supporto a The Big Bang Theory durante le 12 stagioni trascorse. Noi, insieme al cast, gli sceneggiatori e lo staff, apprezziamo moltissimo il successo dello show, e vogliamo darvi una stagione finale e un finale della serie, che darà una chiusura epica alla serie TV.”

Tra i motivi della chiusura, sembra ci sia anche il fatto che Jim Parsons si sia dichiarato pronto a dare l’addio alla serie, oltre ad un crescente aumento dei costi di produzione, con i protagonisti che guadagnano circa un milione di dollari a episodio.

Lo show gode ancora di ottima salute a livello di ascolti, con la scorsa stagione che di media ha ottenuto 18.6 milioni di spettatori, e ha ricevuto un totale di 52 nomination agli Emmy, con 10 vittorie.

Che ne pensate? È il momento giusto per chiuderla? Ditecelo nei commenti.

(Fonte: EW)

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.

7 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui