Sega ha annunciato Virtua Fighter 5: Ultimate Showdown, la remastered del titolo uscito nel 2007, in esclusiva console su PS4

Sega ha annunciato il ritorno di un grande classico dei picchiaduro: si tratta di Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown, che arriverà in esclusiva console su PS4 in versione digitale a partire dal 1 Giugno. Si tratta dell’edizione rimasterizzata del gioco uscito su PS3 e Xbox 360 nel 2007 sotto il nome di Virtua Fighter 5 Final Showdown, con grafica migliorata utilizzando il motore grafico Dragon Engine sviluppato da Ryu Ga Gotoku Studio.

Se ne parlava da tempo sotto forma di rumor e speculazioni, che si erano fatti sempre più insistenti riguardo un nuovo misterioso progetto relativo a Virtua Fighter già lo scorso anno. L’annuncio ufficiale di oggi ha definitivamente fatto chiarezza sulla questione.

virtua fighter 5 ultimate showdown

Il gameplay e il combat system saranno presumibilmente gli stessi, mentre ci saranno nuove musiche, luci e ombre migliorate, una nuova sequenza cinematica d’apertura e una nuova interfaccia utente. Confermata anche la possibilità di guardare in tempo reale in match online e disputare tornei online, comunicando con gli altri giocatori partecipanti, tra i tanti metodi, anche attraverso i timbri, in pieno stile giapponese.

Ci sarà una lobby privata e una pubblica che supporterà fino a 16 giocatori. Lo sviluppo del gioco è stato affidato a una sorta di “all star team” composto da sviluppatori di Sega AM2 e di Ryu Ga Gotoku Studio (gli sviluppatori di Yakuza, per intenderci), e fa parte dei festeggiamenti per i 60 anni di Sega.

Come detto, il gioco sarà esclusiva console su PS4 e sarà disponibile a partire dal 1 Giugno, quindi tra meno di una settimana, e sarà compreso tra i giochi gratis di PlayStation Plus di Giugno 2021. Siete contenti dell’annuncio? Cosa vi aspettate dal ritorno dello storico picchiaduro?

(Fonte: VG 247)

Potrebbe interessarti anche:

Diplomato al liceo classico e all'istituto alberghiero, giusto per non farsi mancare niente, Gabriele gioca ai videogiochi da quando Pac-Man era ancora single, e inizia a scriverne poco dopo. Si muove perfettamente a suo agio, nonostante l'imponente mole, anche in campi come serie TV, cinema, libri e musica, e collabora con importanti siti del settore. Mangia schifezze che lo fanno ingrassare, odia il caldo, ama girare per centri commerciali, secondo alcuni è in realtà il mostro di Stranger Things. Lui non conferma né smentisce. Ha un'inspiegabile simpatia per la Sampdoria.